Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing / Social Media

Cosa potrei dire di What Would I Say? Il caso di una app virale

Cosa potrei dire di What Would I Say? Il caso di una app virale
1 minuti di lettura

A chi non riesce a fare a meno di postare uno status su Facebook ma è a corto di idee, a chi si prende troppo sul serio e deve scrivere sempre qualcosa di intelligente sulla propria timeline, a chi invece preferisce il sintomatico mistero di un post incomprensibile a pochi… è arrivato What Would I Say? i.e. Cosa potrei dire?

Inventata da un gruppo di laureati di Princeton, età media 25 anni, durante un hackathon di qualche giorno fa, What Would I Say è un’app sviluppata per Facebook che, rovistando tra i profili degli utenti e rimescolando le parole postate dall’utente, genera status in maniera automatica e altrettanto casuale, quindi con risultati spesso divertenti e non sempre privi di senso.

Basta collegarsi alla pagina http://what-would-i-say.com/  e, una volta che ci si è loggati su Facebook, cliccare sul pulsante Generate Status; il sistema allora comincia a snocciolare una serie di post surreali, visionari, quasi onirici da postare, se lo si desidera, direttamente sul social cliccando sul pulsante Post to Facebook.

Inventata appena l’altro giorno, in pochissimo tempo l’applicazione ha ricevuto migliaia di “mi piace” e altrettanti screenshot stanno facendo il giro di e di tutta la Rete. C’è persino un Tumblr dedicato che si chiama What Would I Say Poems.

Gli studenti hanno detto di essere stati ispirati dai bot con cui gli utenti chattano nei servizi di messaggistica istantanea come AOL Instant Messenger. Questi bot sono account automatizzati programmati per rispondere a messaggi mandati da utenti reali. Noi “ci siamo resi conto che i messaggi di Facebook sono una grande risorsa per la formazione di questi bot perché sono così personali e divertenti”, hanno detto i giovani inventori della app virale.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register