Stanno arrivando i “mobile born”!

Scritto da:     Tags:  , , , , , , ,     Data di inserimento:  14 novembre, 2013  |  Nessun commento
14 novembre, 2013
child-with-tablet

Visite: 1479

I “mobile born” suscitano sempre maggiore interesse nelle discussioni dedicate alla tecnologia e allo sviluppo sociale.

Abbiamo sentito parlare a lungo dei “nativi digitali”: nuove  generazioni che fin dalla nascita hanno avuto a che fare con dispositivi tecnologicamente avanzati e che rivelano grande dimestichezza con computer ed internet fin dai loro primi anni. Adesso però si sta delineando una nuova figura, di pari passo con la modernità attuale: i “mobile born“, bambini che hanno a che fare con i smarthphone e tablet fin da piccolissimi, rivelando un’interazione estremamente semplice con tali dispositivi.

Uno studio di Common Sense Media negli Usa rivela dati davvero notevoli sui quali riflettere: il 38% dei bimbi di due anni ha già messo le mani su un dispositivo mobile. Se il 63% dei bambini di meno di otto anni usa smartphone e tablet soprattutto per giocare, un ulteriore 30% invece preferisce usarli per leggere.

Occorre dunque soffermarci a riflettere su quello che i “mobile born” si aspetteranno anche dalle tecnologie future e di quali potrebbero essere i loro approcci all’istruzione scolastica o anche in ambito lavorativo. Probabilmente la tecnologia continuerà ad evolversi di pari passo con le nuove generazioni ma occorre comprendere  fino a che punto la tecnologia faccia parte delle nostre esistenze.

I “mobile born” trascorrono parte della giornata sui dispositivi mobile e tablet pc dei loro genitori, pertanto sempre più aziende si sono organizzate per offrire contenuti adatti all’età dei bambini offrendo la possibilità ai genitori di scaricare comodamente le App per i loro figli. Negli ultimi anni sono state elaborate App educative e dedicate alla stimolazione dei più piccoli, cercando così di coniugare la moderna tecnologia con l’educazione e la crescita.

Opinioni discordanti sono frequenti quando si parla di “mobile born” e tecnologia, perchè occorre riflettere non soltanto sulle potenzialità che la tecnologia è in grado di offrire, ma anche comprendere le corrette modalità di utilizzo per un bambino e soprattutto le problematiche che possono derivarne.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: