E-democracy / Egovnews / in evidenza / Innovazione / Marketing / Social Media

kJungle e il sapere di valore: la prima community di Social Teaching e Knowledge Sharing italiana

kJungle e il sapere di valore: la prima community di Social Teaching e Knowledge Sharing italiana
2 minuti di lettura

Aldilà delle community, è sempre vero che su Internet chi cerca trova? La rete è diventata oramai uno strumento fondamentale, dinamico ed eccezionale per trovare informazioni di ogni genere. Tra guide on-line, how-to, video e newsgroup, non c’è argomento che oggi non sia trattato in maniera approfondita.

Tuttavia, molto spesso, può essere difficile evincere la risposta giusta ad un problema specifico a causa della enorme quantità di informazioni, sempre in continua crescita, che devono essere poi ulteriormente contestualizzate. Si finisce perciò per spendere più tempo e risorse ad approfondire la questione, sondando il parere di altri utenti su forum specializzati oppure ricorrendo ai consigli di amici e conoscenti.

Come consentire agli utenti di trovare immediatamente la risposta giusta ad un loro problema specifico, evitandogli di spendere nella “giungla del web” quel poco tempo a loro disposizione?

La soluzione arriva da kjungle.com, una idea tutta italiana di esperti di formazione e knowledge management, che ha voluto sfruttare le potenzialità del Social Networking per replicare un comportamento del tutto innato tra le persone.

Accade già, nella vita reale, che ci troviamo a chiedere informazioni ad un nostro amico, di cui stimiamo le competenze in un determinato ambito – affermano i fondatori della piattaforma – Con kJungle abbiamo voluto semplicemente estendere la rete di conoscenze potenziali di un individuo, per consentirgli di interagire con un esperto, quando lo desidera e in pochi click. La qualità della fonte di informazione è valutata dagli utenti stessi: chiunque abbia usufruito delle competenze di una determinata persona può infatti valutare l’esperto in base al grado di soddisfazione finale che la sessione gli ha lasciato. In questo modo vogliamo garantire che tutti forniscano sempre informazioni di qualità e realmente utili all’intera community“.

kJungle dà origine ad una community di persone, provenienti da tutto il mondo, fondata sul concetto di Knowledge Sharing: i membri possono condividere le proprie competenze o migliorarle, proponendo o partecipando a sessioni dedicate ad una specifica tematica o abilità in qualsiasi ambito, dalle classiche lezioni e ripetizioni fino a tips dal taglio pratico come ricette di cucina o consigli per realizzare un perfetto make up.

Su kJungle non ci sono solo docenti ma anche persone comuni, nella ferma convinzione che chiunque ha qualcosa da insegnare al di là del titolo o della professione svolta. Le modalità di fruizione seguono le esigenze degli utenti: oltre alle lezioni online via Skype è possibile svolgere sessioni in loco segnalando l’indirizzo della sede su Google Map.

L’obiettivo è migliorare la conoscenza di ogni membro della community in modo divertente e costruttivo, permettendo a tutti di entrare in contatto con i migliori esperti di un determinato campo, valutati costantemente dalla community stessa. Non ultimo, kJungle offre una concreta possibilità di monetizzare il proprio sapere, proponendo sessioni con diverse modalità di pagamento, incluso Paypal.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>