Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Agenda Digitale / Apps & Mobile / in evidenza / Innovazione / Marketing / Strategia / Turismo 2.0 / wifi pubblico

Destinazione Liguria, dal 2014 per cittadini e turisti wifi libero, semplice e gratuito

Destinazione Liguria, dal 2014 per cittadini e turisti wifi libero, semplice e gratuito
2 minuti di lettura

Dal 2014 tutti in Liguria a passare le vacanze, o anche a viverci per chi volesse cambiare aria e stesse cercando un posto in cui l’accesso wifi a Internet sia davvero semplice e davvero libero…  La giunta della Regione Liguria, infatti, la settimana scorsa ha approvato  un piano, in collaborazione con i comuni, per uniformare le diverse reti wifi esistenti sul territorio e facilitarne l’accesso agli utenti. Entro la fine del 2014, quindi, cittadini liguri e turisti potranno accedere gratuitamente a Internet in modalità wireless su tutto il territorio regionale con un’unica password, perché dopo il primo accesso al sistema ci si potrà collegare da ogni luogo senza ulteriori registrazioni.

Su richiesta del presidente Claudio Burlando, i primi a beneficiarne saranno i lungodegenti dei venti ospedali presenti sul territorio ligure, a cui l’estensione del collegamento wifi è un’assoluta priorità.
Il servizio sarà quindi disponibile nei luoghi pubblici a cominciare dalle vie di comunicazione (aeroporti, stazioni ferroviarie, stazioni marittime, aree di servizio nelle autostrade) e dagli ospedali. Verrà esteso nei centri urbani utilizzando la rete di hot spot già installati dai comuni, federandoli in un’unica rete e installandoli dove ancora mancano.

Il progetto ha un costo di 470 mila euro ed è contenuto  nel piano triennale del turismo insieme con l’attività di web marketing per incrementare il traffico sul portale turistico, lo sviluppo del sistema mobile e delle app e i nuovi social media dedicati alla Liguria.

Il turismo come sempre fa da traino agli altri settori socioeconomici – ha detto l’Assessore ligure al turismo Berlangieri presentando l’iniziativa dopo la seduta di Giunta – e l’accesso gratuito e senza fili a Internet è un fattore di competitività nel mondo del turismo. Sono soprattutto i viaggiatori stranieri a usare la rete per informarsi sulle risorse turistiche e per avere accoglienza nel territorio in cui si trovano. Noi garantiremo in tutto il territorio regionale l’accesso libero e gratuito nelle aree pubbliche con un’unica password e un’unica modalità di accredito in tutto il territorio regionale.

Per fare promozione turistica, insomma, non basta più stare sulla rete per dare informazioni, “oggi bisogna esserci in modo attivo bisogna essere capaci di far parlare, naturalmente bene, della destinazione Liguria attraverso testimonianze autentiche”, ha aggiunto Berlangieri.

Una volta completata la “federazione” dei punti di accesso esistenti e di integrazione dove gli accessi ancora non ci sono (presumibilmente alla fine del 2014, inizio 2015) si potrà procedere con una seconda fase di coinvolgimento dei privati a partire dagli alberghi. Il turista potrà registrarsi al servizio e ottenere le credenziali di accesso valide per tutto il territorio regionale già prima di partire, dopo aver fatto una prenotazione in una struttura ricettiva.

Dell’aspetto tecnologico si occuperà Datasiel, che ha già coordinato in questi anni la diffusione della banda larga in tutto il territorio regionale.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register