Apps & Mobile / Competenze Digitali / E-commerce / in evidenza / Marketing

Piu’ di 11mila e-book a catalogo per piu’ di 90 editori: Scuolabook e’ il portale per l’editoria scolastica digitale italiana

Piu’ di 11mila e-book a catalogo per piu’ di 90 editori: Scuolabook e’ il portale per l’editoria scolastica digitale italiana
4 minuti di lettura

Alla fine, tra proteste e controffensive, rinvii e timide ripartenze, sappiamo che i libri digitali, gradualmente (lo dice il Ministro Carrozza) e alla buon’ora (diciamo noi), saranno introdotti in classe dall’anno scolastico 2014-2015. Nonostante il procrastinare di quello che è un ineluttabile ritorno al futuro, qualcuno si sta già organizzando: con oltre 11.000 testi digitali già a catalogo e più di 90 marchi editoriali distribuiti, Scuolabook, azienda 100% made in Italy, è il primo portale in Italia dedicato all’editoria digitale scolastica.

Secondo il Rapporto Ocse, l’Italia dovrebbe accelerare e investire più risorse per diffondere le tecnologie digitali a scuola. Solo 1 pc per ogni 15 studenti alle elementari, 1 su quindici alle superiori: è questo il desolante quadro descritto. Assume quindi ancora più valore il progetto ambizioso di Scuolabook, nato nel “lontano” 2009 in seguito all’impulso generato dal decreto Gelmini – che subordinava l’adozione di libri cartacei nelle scuole all’esistenza di una loro versione digitale -, che è oggi l’unica realtà presente in Italia in grado di garantire un ecosistema pensato per insegnanti e studenti, costruito intorno a un libro di testo completamente interattivo.

Forte anche delle partnership strategiche stipulate con tutte le più grandi case editrici italiane e internazionali, l’obiettivo di Scuolabook oggi è quello di conquistare definitivamente le scuole e le famiglie degli italiani, popolo che, secondo studi recenti, è tra quelli più connessi attraverso i dispositivi mobili, nonché tra i più propensi ad acquistare contenuti online.

“C’è tutto un mondo che si sta digitalizzando, al di là delle leggi, e gli italiani non sono da meno. La scuola è uno degli ultimi settori che si sta convertendo al digitale, ma è proprio grazie a questo ritardo che possiamo evitare di ripetere gli errori commessi in altri campi”, ha dichiarato il CEO di Scuolabook, Roberto Murgia. “Siamo soddisfatti di poter offrire alcuni servizi che nessun altro in Italia è ancora in grado di offrire. In pratica siamo già in grado di garantire a tutti la possibilità di acquistare i testi scolastici, in formato elettronico e arricchiti da contenuti multimediali, e di fruirne da computer, tablet o direttamente dal browser”.

Su Scuolabook.it è già possibile acquistare i testi scolastici in versione digitale integrati da numerose opzioni di lettura e di studio (oltre 150 mila gli utenti già iscritti sul portale, molte di più le app scaricate da docenti e studenti). A partire da settembre 2013 infatti, agli eBook tradizionali si affiancano gli eBook+, testi elettronici arricchiti da contenuti multimediali che sfruttano tutte le potenzialità del digitale: audio-video, link, quiz, esercizi interattivi e gallerie di immagini, creati per rendere l’apprendimento più coinvolgente e attuale.

“Il futuro dell’editoria è decisamente digitale e, come dimostrato anche dalle ultime analisi di mercato che prevedono la vendita a livello mondiale di oltre 140 milioni entro la fine del 2013, stiamo già assistendo a quanto successo qualche anno fa nel mondo della musica, e questo grazie a editori visionari che comprendono le potenzialità di nuovi modelli di business e mettono a disposizione i propri contenuti attraverso strumenti e piattaforme come la nostra che sono comodi da usare e permettono di avere delle tariffe convenienti”, ha aggiunto Roberto Murgia.

La novita’ di Scuolabook Network

Con il rilascio di Scuolabook Network, la soluzione tecnologicamente più avanzata e semplice da utilizzare per la didattica digitale, Scuolabook completa la propria offerta di servizi digitali per l’insegnamento e l’approfondimento.

Grazie all’integrazione tra la più completa libreria scolastica a disposizione in Italia e Network, Scuolabook diventa l’unico framework esistente sul mercato italiano, grazie alle seguenti caratteristiche:

  • aperto e multi-piattaforma: Scuolabook adotta standard aperti e pubblicamente documentati, garantendo agli utenti la medesima esperienza a prescindere dal dispositivo utilizzato, da computer (PC, Mac, Linux), tablet (iPad e Android) o direttamente dal Browser; il lavoro viene sempre salvato su Scuolabook Cloud, per potervi accedere successivamente da qualunque dispositivo
  • aggregazione di contenuti provenienti da più fornitori: Scuolabook accoglie l’offerta libraria di tutto il panorama italiano, grazie alla presenza di oltre 90 marchi corrispondenti a 30 gruppi editoriali
  • completa gestione dei contenuti digitali, siano questi editoriali, acquisiti indipendentemente o autoprodotti da docenti e studenti (anche svincolati dal libro di testo)
  • funzionalità di gestione della classe digitale: agenda, messaggistica docenti-studenti, assegnazione di compiti, visualizzazione dei risultati, forum di discussione interni alla classe
  • forte spinta verso il social learning: Scuolabook favorisce il lavoro individuale o collaborativo di docenti e studenti (cooperativo, a coppie e a gruppi di studenti), anche in un contesto più ampio del gruppo classe
  • maggiore attenzione rivolta al lavoro che gli studenti svolgono autonomia, con la possibilità di personalizzare l’esperienza di studio sul libro di testo (sottolineature, annotazioni, etc) e di scambiare i contenuti autoprodotti
  • grazie all’integrazione tra Store e Network, è possibile stabilire un collegamento a un passo specifico del libro di testo digitale
  • organizzazione delle lezioni in moduli, anche trasversali, rispetto alla didattica tradizionale, potenziata dallo storytelling multimediale.

Le modalità di acquisto sono quelle classiche (tramite carta di credito e carte prepagate), in aggiunta a modalità di pagamento specifiche, pensate per venire incontro alle esigenze degli istituti scolastici.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>