Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing / Social Media

Whatsapp per Android, novita’ in arrivo? Facebook Messenger risponde!

Whatsapp per Android, novita’ in arrivo? Facebook Messenger risponde!
3 minuti di lettura

Quattrocento milioni di foto al giorno e una nuova versione beta: Whatsapp non si fa mancare niente e non sembra soffrire più di tanto gli assalti dei vari Viber, ChatOn, WeChat, Facebook Messenger e, in ultimo, BlacBerry Messenger, che proprio in queste ore ha superato i 10 milioni di utenti.

La messaggistica online o messaggistica istantanea continua, imperterrita, a fare la voce grossa nel mondo smartphone e mobile e più in generale in quello della comunicazione globale: la stragrande maggioranza dei messaggi, compresi quelli lavorativi, sfruttino proprio questi canali ‘gratuiti’ o comunque legati alla connessione internet.

I vecchi SMS non si estinguono, almeno per ora, solamente perché c’è ancora chi non ha scaricato Whatsapp o Facebook Messenger o chi, non disponendo di una connessione ‘all inclusive’, per scaricare la posta dai server di isatnt messaging deve connettersi ad un wifi. Oppure, e le compagnie telefoniche puntano forte su questo aspetto, per le offerte Tutto Compreso che incentivano all’utilizzo degli SMS.

Le ultime novita’ del mondo Whatsapp

In tutto ciò, Whatsapp ci sguazza: la versione per Android, ad esempio, si è appena aggiornata con piccole modifiche di usabilità. Whatsapp ha infatti introdotto le anteprime delle pagine nei link condivisi: mandando per esempio un link da Youtube, apparirà una piccola immagine di preview del video che si vuole condividere. Nel caso delle pagine web invece ci sarà un’icona favicon, come quelle che si visualizzano nel browser accanto al nome della pagina visitata.

La versione è la 2.11.110 e, per adesso, è disponibile solamente sul sito ufficiale di Whatsapp. Le anteprime vengono visualizzate solo da coloro che hanno installato l’ultima versione di Whatsapp: l’update, seppur non cambi più di tanto nella sostanza, migliora l’aspetto delle conversazioni e lo rende graficamente più attraente.

Poi, aldilà dell’aggiornamento, ecco gli incredibili dati sulle immagini che, ogni giorno, si scambiano i circa 350 milioni di utenti di Whatsapp, e cioè 400 milioni: il che, per tornare al discorso originario, significa rischio di estinzione a breve termine per gli MMS.

Blackberry Messenger cresce bene

Più di 10 milioni di utenti in appena 5 giorni dal lancio: non male, Blackberry Messenger, che ovviamente non vuole fare ‘la fine’ di tanti concorrenti di Whatsapp che, iniziato in pompa magna, si sono progressivamente sgonfiati. BBM ha quindi deciso di rimuovere la coda di attesa che inizialmente regolamentava l’accesso all’app, che non poteva essere utilizzata senza prima aver ricevuto una mail di conferma.

Ora, però resta il dubbio sull’effettivo indice di gradimento: la questione dei possibili giudizi positivi comparsi sul Play Store non convince più di tanto perché a rischio autoreferenzialità: chiediamo pertanto a voi Pioneri cosa ne pensate e se, secondo voi, BBM può insidiare effettivamente Whatsapp.

Le proposte di Facebook Messenger

Chi cresce bene e si mantiene anche grazie all’ovvia potenza del ‘babbo’ (anche se l’idea è di staccarsi, almeno a livello di impatto verso l’esterno) è Facebook Messenger, applicazione di messaggistica istantanea che, a breve, inserirà nel bouquet più di una novità applicativa. Messenger – si chiamerà così – sta per presentarsi ai suoi utenti, infatti, con un nuovo look sia per la piattaforma Android che per iOS.

Non solo: dai rumors che trapelano, pare che la nuova versione di Messenger diventerà molto più simile a Whatsapp, WeChat, Line o Kik. Attualmente è in fase di prova, ma sarà rilasciata su iOS e Android nelle prossime settimane.

Verrà peraltro introdotta la foto circolare degli amici con cui si sta conversando ed un piccolo badge che svelerà se gli amici stanno utilizzando a loro volta l’app Messenger oppure no. In questo modo lo scambio dei messaggi sarà immediato.

Ultimo ma non per ultimo, l’integrazione con gli SMS che verrà stata rimossa: gli utenti potranno solo scambiarsi messaggi di chat. La differenza principale sarà però nel fatto che, la prima volta verrà usata l’app, sarà chiesto di inserire il numero di telefono in modo tale che Facebook possa cercare e aggiungere automaticamente i contatti della rubrica che non sono tra gli amici su Facebook (un po’ come già fa WhatsApp).

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register