Papa Francesco star su Twitter: sono 10 milioni i suoi followers

Scritto da:     Tags:  ,     Data di inserimento:  29 ottobre, 2013  |  Nessun commento
29 ottobre, 2013
papa-francesco

Visite: 1439

Gli italiani hanno amato Papa Francesco fin dal primo momento, un amore che non sembra accusare segni di stanchezza: sabato 26 ottobre, poco dopo le 21.30 (ora italiana), l’account @Pontifex di Papa Francesco su Twitter ha superato i 10 milioni di follower.

Sarà per la semplicità con cui si esprime, che nel web 2.0 è fondamentale, e per l’apertura innovatrice che ha dimostrato verso gli eterni emarginati della Chiesa cattolica, come omosessuali e separati, che si presta così tanto ad essere seguito dalla Rete e quindi sui social network.
Non poteva quindi che essere celebrato con un tweet questo successo mediatico. Infatti Papa Francesco in un tweet del 27 ottobre ha scritto: “Cari Follower ho saputo che siete più di 10 milioni ormai! Vi ringrazio di cuore e vi chiedo di continuare a pregare per me”.

In particolare è interessante il fenomeno del re-tweetting: i tweet del Papa vengono “re-tweettati”, cioè rilanciati dai suoi follower e in questo modo, secondo un calcolo per difetto – come ha osservato mons. Claudio Maria Celli, presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali – più di 60 milioni di persone ricevono il tweet del Papa, che il presule definisce come “una pillola”, “una doccia di spiritualità e di speranza”.

La cronistoria di un account di successo: @Pontifex

L’account @Pontifex è stato inaugurato il 12 dicembre scorso in otto lingue.
Il 17 gennaio di quest’anno è stata poi aggiunta la lingua latina, che ha suscitato da subito molto interesse.
Il 28 febbraio scorso, giorno della fine del Pontificato di Benedetto XVI, sono stati raggiunti circa 3 milioni i follower.
Durante la sede vacante l’account @Pontifex è stato sospeso per essere riaperto il 17 marzo, cinque giorni dopo l’elezione di Papa Francesco.
La lingua più seguita è lo spagnolo con oltre 4 milioni di follower, seguita dall’inglese ( oltre 3.129.000) e l’italiano (oltre 1.242.000).

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: