Premio Nazionale per l’Innovazione nell’ICT dedicato agli Under 30: aperto il bando

Scritto da:     Tags:  , , , , , ,     Data di inserimento:  24 ottobre, 2013  |  Nessun commento
24 ottobre, 2013
innovazione_ict

Visite: 1122

AICA, Associazione Italiana per l’Informatica ed il Calcolo Automatico, Club Dirigenti di Informatica dell’Unione Industriale di Torino- CDI Torino e dal Club per Tecnologie dell’Informazione – CTI Liguria,  da sempre attivi nella promozione dell’ICT attraverso l’innovazione e la valorizzazione dei migliori giovani talenti, si uniscono per promuovere l’Edizione 2013 del Premio Nazionale per l’Innovazione nell’ICT rivolto ai giovani under 30 e destinato a premiare le migliori idee, presentate nei settori delle tecnologie dell’informatica e delle comunicazioni, che concretizzino un utilizzo innovativo dell’ICT.

Il panorama attuale dei premi per l’innovazione presenta ormai numerose opportunità ma questo premio ha precorso i tempi e,  fin dalla  sua nascita nel 2001, ha una particolare attenzione per le opere con contenuti aventi finalità socialmente utili e alla presenza di opere supportate da ipotesi di fattibilità, anche economica, e valutazioni sull’impatto sociale e sul mercato di riferimento.

Il Premio Nazionale per l’Innovazione nell’ICT è così denominato in memoria di due padri dell’informatica italiana, l’Ingegner Pier Giorgio Perotto, ingegnere riconosciuto in ambiente internazionale come l’inventore nel 1964 del primo “computer personale”, la “Programma 101”, denominata anche la “Perottina” e l’Ingegner Tarcisio Zucca Alessandrelli che fin dagli anni ’70 fu il propulsore della nascita di molte società di servizi e il promotore della sperimentazione di metodi e strumenti nell’informatica gestionale e dell’inclusione a pieno titolo nel mondo lavorativo di persone con disabilità.

Il Premio Nazionale per l’Innovazione nell’ICT è aperto a giovani con età non superiore a 30 anni (al 31 dicembre 2012) residenti o stabilmente dimoranti/operanti in Italia, che operino singolarmente o in gruppi.

La documentazione necessaria alla partecipazione può essere costituita da estratti da tesi di laurea, documenti di ricerca, realizzazione di tipo prototipale o business plan imprenditoriale.

La Commissione di Valutazione del Premio sarà formata da rappresentanti di AICA, CDI Torino, CTI Liguria, Unione Industriale di Torino, Confindustria Genova, ASPHI , Enti patrocinanti, Istituzioni Universitarie e del Territorio, secondo principi di

  • Originalità, Innovatività, Applicabilità 
  • Impatto sociale ed economi
  • Valore scientifico e/o industriale
  • Attualità e Visione futura

Sono previsti 4 premi:

  • 1° premio di € 10.000 
  • 2° premio di €   5.000 
  • 3° premio di €   3.000
  • premio speciale ASPHI di € 4.000, che andrà a premiare il lavoro più aderente alla missione della Fondazione ASPHI (www.asphi.it) di promozione della partecipazione delle persone con disabilità in tutti i contesti di vita, attraverso l’uso dell’Information Communication Technology.

Per ogni informazione di dettaglio si rimanda al bando pubblicato online al seguente indirizzo: http://www.premioperottozucca.it

Il termine per la presentazione delle domande è il 16 dicembre 2013 alle ore 12. La competizione ha ricevuto il patrocinio della Regione Piemonte, della Regione Liguria, dell’Unione Industriale Torino e di Confindustria Genova e si avvarrà del supporto di numerose aziende del settore che credono fortemente nella spinta all’innovazione proveniente dalla creatività e  genialità dei giovani: Bet@com, Fida Inform, HP nel ruolo di Main Sponsor ed inoltre Aizoon, Circle Cap, FINSA Consulting, Finsoft, FIRE, Gruppo Consoft, Gruppo SIGLA.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: