Synology DS713+ il NAS all-in-one per l’impresa e la famiglia

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  14 ottobre, 2013  |  Nessun commento
14 ottobre, 2013
1

Visite: 2163

Abbiamo testato per un paio di settimane il NAS di Synology DS713+, un prodotto destinato alle aziende di piccole e medie dimensioni che necessitano di gestire storage e servizi web scalabili e sicuri.

In un momento storico nel quale anche i produttori di HW sembrano offrire solo cloud pubblico, questo prodotto viene incontro a tutti quei soggetti che, per vari e solidi motivi, non possono certo delegare la gestione dei loro dati (specialmente quelli pregiati) alla nuvola e ai suoi provider pubblici. Infatti il Synology DS713+ è una vera appliance cloud ready in grado di offrire servizi di private cloud per le PMI. “Quando i dati crescono in maniera esponenziale, le aziende faticano a tenere il passo nella gestione dello storage con esigenze in continua evoluzione”, ha affermato Darren Lin, product manager di Synology Inc. “DS713+ affronta la sfida, consentendo agli utenti di espandere rapidamente la propria capacità fino a 28 TB tramite l’unità di espansione Synology”.

L’oggetto in esame è sicuramente il prodotto più compatto e sufficientemente capiente e potente per tutte quelle PMI che hanno la necessità di gestire discrete quantità di dati. E perché no, per utenti domestici esigenti come il sottoscritto!

Dunque l’ho stressato e messo sul banco prova di casa per estrarne tutte le potenzialità, anche di tipo domestico, visto che il produttore ne suggerisce anche l’utilizzo come oggetto multimediale destinato a soddisfare le esigenze di entertainment famigliari.

Direttamente da Taiwan il Synology DS713+ con 2 slot per HDD, CPU dual core da 2.13Ghz, 1GB di RAM, 2 porte ethernet 10/100/1000, 3 porte USB 3.0, porta eSata e ventola di raffreddamento è in grado di soddisfare anche le mie aspettative visto che il tutto è contenuto in un solido chassis in alluminio nero opaco con a lato il logo tagliato a laser.

Con il completo supporto iSCSI, DS713 + può essere perfettamente integrato con le maggiori soluzioni di virtualizzazione, tra cui il supporto VMware® vSphere™ 5 VAAI, Citrix® XenServer™ e Microsoft® Windows Server 2012 con Hyper-V™. Inoltre, si adatta facilmente agli ambienti aziendali con supporto LDAP, Windows AD e ACL.

Synology DS713+ opera con DiskStation Manager (DSM) 4.1, il sistema operativo di ogni DiskStation e RackStation Synology.

All’accensione il NAS della Synology si rivela silenzioso ed accedendo da browser all’IP assegnato dal DHCP del router, nel mio caso 192.168.1.102, l’interfaccia si rivela molto user friendly con una intuitiva maschera grafica.

Al primo avvio la procedura di configurazione si è dimostrata semplicissima ed intuitiva. L’unica attenzione l’ho rivolta all’aggiornamento del software e all’impostazione di una username e password e alla  formattazione dei due HDD.

Dopo una manciata di minuti si è appalesato ai miei occhi un vero e proprio sistema operativo che mi ha letteramente spiazzato per l’immensità di funzioni disponibili.

Per gli amanti del monitoring che, come il sottoscritto, si dilettano a tenere tutto sotto controllo (anche se a volte non è proprio necessario) al fine di raggiungere il miglior livello di interazione con la macchina, va sottolineato che nei NAS della Synology non manca proprio nulla, dai Task Manager in stile Windows 8 sino ai gestori dell’ hardware ben dettagliati.

Un potente Pannello di Controllo consente di configurare decine di servizi offerti dal NAS come, ad esempio, un servizio ’FTP per la condivisione di file accessibile anche da remoto dei propri file, un servizio di Active Directory per amministrare gli accessi, l’hosting di un sito web con annesso servizio DDNS per la risoluzione di un dominio, e molti altri.

Il salto di qualità che contraddistingue i prodotti professionali dedicati proprio alle aziende, si percepisce  dalla possibilità di gestire stampanti, configurare reti VPN ma, soprattutto,  per la gestione ottimale  dei Backup dei dati.

 

Il kit è accompagnato da una chiarissima guida consultabile offline che aiuta nella configurazione di un corredo di pacchetti pacchetti davvero invidiabile e dalle enormi potenzialità: antivirus, firewall, media server e media player, CMS, backup, mail, applicazioni social, ecommerce, gestori php, mysql ed altro ancora…

Mettiamo ora alla prova il nostro NAS con un’applicazione di uso domestico, ovvero il trasferimento di un pesante film blu-ray e la sua successiva visione in streaming da locale e successivamente da remoto.

Il trasferimento sul NAS di 8GB si è completato in poche manciate di secondi grazie ad un transfer rate medio di 55MB al secondo. E’ stato possibile riprodurre perfettamente il filmato in HD grazie al lettore video integrato nel Synology al quale non manca davvero nulla.  I vari salti da un punto all’altro del film (funzione seek) son risultati praticamente istantanei e ciò mi ha letteralmente sbalordito.

Mi sono infine concentrato sulla configurazione di un sito web e la procedura non si è dimostrata altrettanto facile perché i passaggi tecnici richiesti son stati un po’ più ostici e lunghi. Alcuni dovuti alla c onfigurazione degli apparati di rete (provider DDNS, tunnel VPN, configurazione del firewall, ecc.) altri relativi all’avvio del demone Apache ed alla configurazione del servizio FTP per la corretta alberatura delle pagine html.

Per chi non è particolarmente pratico in queste attività ci vuole insomma un po’ di tempo per far definire il tutto a regola d’arte, ma posso garantire che una volta completato il nostro mini server casalingo ci darà delle belle soddisfazioni ed un motivo in più per mostrare ai nostri amici il geek che c’è in noi.

Tutto è garantito dalla qualità ed affidabilità dei prodotti Synology che, per fortuna, garantiscono un costante miglioramento della gestione grazie ai frequenti aggiornamenti del software, caratteristica questa che denota attenzione al cliente, buona assistenza e, soprattutto, attenzione alla sicurezza.

Considerazioni finali: Il prodotto è davvero buono e non solo per le aziende che grazie a tutti i servizi offerti si portano a casa un mini data center all-in-one ma, a mio modo di vedere anche per i geek che a casa vogliono ottenere il massimo da un NAS multimediale che dal più semplicistico streaming video verso i televisori dotati di accesso WiFi al più complesso server di posta fatto in casa troveranno nel Synology DS713+ ciò che cercavano.

Per il dettaglio delle caratteristiche tecniche si rimanda al sito del produttore

Recensione a cura di: Davide Trevisan

Le aziende interessate alle recensioni dei propri prodotti possono contattare la redazione di Pionero: info@pionero.it

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: