In arrivo il nuovo look di Yahoo! Mail per festeggiare i 16 anni di attivita’

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  12 ottobre, 2013  |  Nessun commento
12 ottobre, 2013
article-2412140-1BA288EA000005DC-120_634x483

Visite: 1619

Yahoo! è in vena di grandi cambiamenti. Non si è accontentata infatti di aver introdotto un nuovo logo, di aver acquisito la popolare piattaforma di blogging Tumblr e di aver sistemato la grafica di Flickr ma ha deciso di festeggiare i suoi 16 anni di attività donando anche un nuovo look a Yahoo! Mail.

I cambiamenti sono di vario genere: prima di tutto estetici, il noioso sfondo bianco è stato sostituito da temi grafici che possono essere scelti dall’utente e che si basano su immagini prese da Flickr. Un algoritmo ad hoc si occupa invece di assegnare font e colori che si sposino bene con lo sfondo scelto. Grazie alla sincronizzazione l’utente può ritrovare lo sfondo preferito su tutti i dispositivi che possiede. Ma anche dal punto di vista tecnico e della funzionalità ci sono diverse novità. Prima di tutto i messaggi di posta sono stati raggruppati in conversazioni, poi è stato cambiato lo spazio dove scrivere i nuovi messaggi, prendendo spunto da quello che usa Tumbrl, costituito da un semplice foglio bianco.

Ma la novità forse più interessante riguarda l’estensione a tutti gli utenti di alcune opzioni molto sfiziose  finora riservate a chi possedeva un account premium, come la possibilità di creare indirizzi e-mail usa e getta, l’inoltro automatico dei messaggi o l’introduzione di più di 200 filtri per classificare e archiviare i messaggi ricevuti. Inoltre, con la nuova Yahoo! Mail ogni utente avrà a disposizione un intero TByte per salvare le proprie mail, uno spazio praticamente inesauribile. A questo punto, l’unica differenza con la versione a pagamento è la presenza di pubblicità, a cui si può ovviare sborsando 49,99 dollari all’anno.

Gli utenti italiani dovranno però avere ancora un po’ di pazienza prima di poter provare queste novità che per il momento sono a disposizione solo di chi ha un account in inglese.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: