Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Agenda Digitale / Egovnews / Eventi / in evidenza / Informazione / Innovazione / Marketing / Strategia

Motore Sanita’ tra fascicolo sanitario elettronico e sviluppo di un sistema sostenibile

Motore Sanita’ tra fascicolo sanitario elettronico e sviluppo di un sistema sostenibile
2 minuti di lettura

Sanita’ sul banco: anche il CSI Piemonte sarà presente alle due giornate di workshop tematici che coinvolgeranno alcuni tra i principali attori del nostro sistema sanitario a livello regionale e nazionale, rivolgendo anche uno sguardo oltre i confini italiani.

Sistema sanitario sostenibile, sanita’ elettronica e fascicolo sanitario, prevenzione e diagnosi precoce, gestione integrata ospedale-territorio nella cura del paziente, costi standard e cure transfrontaliere.

Questi i temi del convegno nazionale Motore Sanita organizzato con il patrocinio di Regione del Veneto, Parlamento Europeo, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e Federsanità ANCI e rivolto a dirigenti di Assessorati alla Sanità, direttori di aziende sanitarie pubbliche, dirigenti di strutture private, medici e associazioni di pazienti.

Nella mattinata del 14 ottobre il dibattito si concentrerà sul tema della sanità elettronica, in particolare si discuterà di fascicolo sanitario, un vero e proprio archivio digitale che traccia la storia clinica del paziente, con importanti benefici sia per la salute del cittadino sia per i risparmi economici che produce per il sistema. Per il CSI Piemonte, a Motore Sanita’ interverrà il Presidente, Davide Zappalà.

Si parlerà inoltre del ruolo fondamentale della ricerca e dell’innovazione per lo sviluppo di un sistema sanitario sostenibile, necessario per continuare a garantire ai cittadini l’accesso a cure sanitarie di elevata qualità, adesso come in futuro.

Si proseguirà discutendo sulla necessità di investire in diagnosi precoce e prevenzione: con interventi preventivi mirati infatti, molte patologie importanti, da quelle psichiatriche a quelle respiratorie croniche a quelle reumatiche, possono essere curate più efficacemente, se riconosciute in tempo, con un conseguente abbattimento dei relativi costi sociali. Il 15 ottobre sarà invece dedicato al dibattito sui costi standard,un ulteriore strumento per ottimizzare le risorse.

Il confronto poi si sposterà sul tema delle breast unit, i nuovi centri di senologia multidisciplinari per la diagnosi e il trattamento del tumore al seno. Nel pomeriggio infine ci si interrogherà sull’impatto che potrà avere sui conti e sulla qualità del nostro sistema sanitario l’applicazione della direttiva europea sulle cure transfrontaliere, che prevede la possibilità per i pazienti di scegliere liberamente dove farsi curare all’interno dell’Ue, a partire dal 25 ottobre prossimo.

IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO: LEGGI E SCARICA IL PDF!

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register