Al via la Twitter Top Brands: svettano Radio Deejay, Juventus e Rizzoli Libri [infografica]

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  8 ottobre, 2013  |  Nessun commento
8 ottobre, 2013
BlogmeterTwitterTopBrands_Settembre2013

Visite: 1200

Dopo la Facebook Top Brands arriva la Twitter Top Brands. Durante il mese di settembre Globmeter ha analizzato più di 1.200 profili gestiti da aziende che scrivono prevalentemente in lingua italiana per un totale di oltre 14 milioni di interazioni.

Per quanto riguarda i profili con più follower in Italia, nelle prime tre posizioni troviamo tre brand dell’universo media: al primo posto l’emittente radiofonica Radio Deejay, brand profile più seguito d’Italia con oltre 1,2 milioni di follower, in seconda posizione il canale tv Sky TG24 e a seguire il quotidiano la Repubblica, entrambi poco sotto quota un milione.

Il profilo più engaging in termini di citazioni spontanee, retweet e reply è invece della JuventusFC che supera quota 94mila, seguito al secondo da la Repubblica che ne collezione 80mila e a notevole distanza, da Corriere della Sera con circa 49mila interazioni.

Tra i brand che durante il mese hanno utilizzato Twitter per rispondere ad almeno cento richieste degli utenti il più veloce è stato Rizzoli Libri che ha risposto a 107 citazioni con una media d’attesa di 7 minuti per ognuna. Al secondo posto troviamo InfoAtac, l’azienda del trasporto pubblico di Roma ha risposto a 596 tweet impiegando in media 11 minuti; in terza posizione, prima tra le telco, il profilo dell’operatore telefonico Wind che ha risposto a 664 citazioni con un response time medio di 42 minuti. Vodafone IT, in quattordicesima posizione, è quella che ha risposto al maggior numero di tweet: ben 2.235 impiegando in media poco più di 4 ore.

Particolarmente interessante la sezione dedicata ai tre tweet più engaging del mese: a settembre il cinguettio che genera più interazioni è quello ironico di JuventusFC ai rivali del Torino Football Club dopo la vittoria al derby del 29 settembre; per tutta risposta, al secondo posto per engagement, c’è la replica del Torino alla squadra rivale che le ricorda i due scudetti cancellati per le irregolarità di calciopoli. Di tutt’altra natura il terzo tweet più engaging del mese: è il tweet di Barilla attraverso il quale il presidente della società si scusa per le sue recenti dichiarazioni che hanno suscitato molto clamore sui social network; il tweet è anche quello che in assoluto ha ricevuto più risposte.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: