Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Agenda Digitale / Competenze Digitali / Egovnews / in evidenza / Innovazione / Marketing / Opengovernment

Basta un click per Entratel dell’Agenzia delle Entrate? Si, ma la procedura e’ complicata

Basta un click per Entratel dell’Agenzia delle Entrate? Si, ma la procedura e’ complicata
2 minuti di lettura

L’Iva sarà anche aumentata, ma Entratel dell’Agenzia delle Entrate è più fruibile online. Sicuri che ci convenga e che, effettivamente, siamo a livelli di e-government che abbiano un senso logico e compiuto? Si parla, appunto, di Entratel, il canale telematico dell’Agenzia dedicato ai contribuenti.

Con il nuovo Entratel, occorre prima di tutto richiedere via web, collegandosi al sito dei servizi telematici dell’Agenzia, il codice di pre-iscrizione, che viene fornito in tempo reale insieme all’indirizzo Pec cui inviare la domanda di abilitazione.

A questo punto bisogna compilare il modello dedicato Entratel, disponibile in formato pdf editabile, dichiarare di accettare le condizioni di funzionamento del servizio e inserire la propria firma digitale (o del rappresentante legale o negoziale in caso di utenti diversi dalle persone fisiche). In ultimo, è necessario inviare la domanda via Posta elettronica certificata: l’ufficio rilascerà l’attestazione di abilitazione al servizio Entratel, sempre via Pec.

Ora, non so voi, ma a chi scrive questa Entratel non sembra il massimo della semplicità: trattasi infatti di un procedimento non indenne da complicati meccanismi, che prevedono come sopra indicato una pre-iscrizione, a cui fa seguito la comunicazione di un indirizzo PEC  a cui mandare la domanda di abilitazione, nonché l’utilizzo della firma digitale. Tutta roba francamente evitabile, perché se gli intermediari pubblici ne masticano, il cittadino non li sa utilizzare bene.

Peraltro, l’iter certificato è lo stesso anche per gli utenti già iscritti che intendono chiedere la variazione di dati relativi all’abilitazione del servizio: dati del rappresentante legale, attivazione nuovi sedi secondarie, modifica della tipologia d’utenza.

In ogni caso, la nuova modalità di richiesta di abilitazione si affianca a quella tradizionale, che prevede la presentazione della domanda di persona presso un ufficio delle Entrate.

Sia per chi effettua di persona la richiesta di iscrizione a Entratel, sia per chi sceglie la Pec, una volta ottenute le credenziali di accesso si potrà accedere ai servizi online dell’Agenzia, sia direttamente sia attraverso gli intermediari che forniscono assistenza ai propri clienti, per effettuare le operazioni di invio delle dichiarazioni dei redditi; il pagamento di imposte, tasse e contributi; la registrazione dei contratti di locazione; l’accesso al Cassetto fiscale; la richiesta di assistenza su comunicazioni di irregolarità e cartelle di pagamento.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register