Arriva Petigram, il social per condividere la vita dei nostri amici a quattro zampe

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  24 settembre, 2013  |  Nessun commento
24 settembre, 2013
petigram

Visite: 1656

Cani e gatti sono le star indiscusse del web, i loro video diventano virali su YouTube, le foto conquistano frotte di “mi piace”, 100 milioni di iscritti su Facebook sono animali… Non stupisce che si moltiplichino gli spazi in cui si condividono foto e racconti dei nostri amici a quattro zampe, così dopo Mysocialpet, Ynetpet, Griddixcat, arriva  Petigram, un’app che mescola Instagram, Facebook e Twitter creando una piattaforma che dà ai proprietari di animali la possibilità di fare amicizia e condividere foto e notizie su di loro.

Per chi già utilizza i social media più in voga, il modello Petigram è molto semplice da capire: da Facebook e Twitter ha preso a prestito la navigazione attraverso altri profili, la possibilità di pubblicare messaggi sulle bacheche degli amici e l’opportunità di commentare le foto; mentre da Instagram ha incorporato la modalità per la condivisione di immagini e la capacità di editing.

Petigram si può scaricare gratis sul proprio smartphone dall’Apple Store. Permette di creare un profilo, pubblicare nuove foto di Fido o Fuffi e commentare le immagini scattate dai propri contatti. Inoltre, cliccando su “aggiungi un pet” si possono creare delle schede tecniche dei propri amici a quattro zampe, specificando nome, razza, compleanno e sesso.

Permette anche agli iscritti di connettersi con altre persone che hanno “gusti simili ai propri sugli animali domestici”, di trovare in modo semplice e divertente più informazioni sulla razze preferite ed anche sui luoghi dove poter adottare un esemplare. E c’è anche una versione web, per chi vuole vedere foto e aggiornamenti comodamente dalla propria scrivania.

L’idea degli inventori di Petigram – spiega il Business News Daily – è quella di creare uno spazio libero, che permetta agli iscritti di condividere foto dei propri animali in leggerezza, senza doversi preoccupare del giudizio dei propri contatti, anche professionali, solitamente presenti sui social network tradizionali.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: