Biglietti maledetti: le inefficienze di Trenitalia pagate da noi cittadini

Scritto da:     Tags:  , , , , ,     Data di inserimento:  16 settembre, 2013  |  Nessun commento
16 settembre, 2013
trenitalia

Visite: 2038

Trenitalia, la grande illusione. Seduto comodamente sul mio divano, di sera, pretendo di prenotare e di acquistare i biglietti per poter peregrinare tranquillamente in giro per l’Italia. Un vero #nomadworker.

Volo aereo: prenotazione e acquisto, chek in, il tutto fatto senza problemi in pochi minuti. Purtroppo devo acquistare il biglietto per il treno (solo Trenitalia, la mia tratta non è servita da Italo).

Ovviamente ho la carta fedeltà….entro nel sito. Scelgo la tratta, ottimo prezzo (76 euro). Prenoto, inserisco i dati della mia carta di credito (la stessa con la quale avevo appena eseguito la transazione per il volo aereo). Messaggio di Trenitalia: acquisto non possibile perché i circuiti bancari on line …ecc.ecc..

E va bene, già successo. Il sito di Trenitalia non funziona mai per gli acquisti. Il giorno successivo mi presento alla Sala riservata Trenitalia (Carta platino di Trenitalia ti consente qualche privilegio – e vorrei vedere con i soldi che gli lascio -).

Personale sempre gentilissimo, complimenti. Acquisto il mio biglietto al prezzo di euro 112. Ma come, dico io, 76 euro ieri sera e 112 oggi e solo perché Trenitalia non mi ha consentito di effettuare la transazione on line.

Il giorno del mio compleanno Trenitalia mi ha regalato un buono di 10 euro. Naturalmente ho chiesto di utilizzarlo. No, mi dice la sconsolata addetta allo sportello. Il buono si può usare solo per le transazioni on line. Inferocito, ma impotente, mi arrendo.

Possibile che il nostro Paese debba continuare a subire questi livelli inefficienza che costano tempo e denaro alle persone normali? Possibile che concorrenza e mercato (parametri prezzo, digitalizzazione ed efficienza) non possano affermarsi anche nel nostro Paese in tutte le tratte, dall’alta velocità alle tratte regionali.

Vorrei un Paese mediamente normale. Posso averlo?????

Un pensiero più raffinato sulla necessità di digitalizzare la Pubblica Amministrazione per renderla efficiente è disponibile sul mio ebook “Una scommessa da vincere”. SCARICATELO

Lascia un commento