Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Aziende / E-commerce / in evidenza / Innovazione / Marketing / Strategia / Turismo 2.0

L’e-commerce e il futuro dello shopping: scopri come orientarsi tra offerte, prezzi e occasioni online!

L’e-commerce e il futuro dello shopping: scopri come orientarsi tra offerte, prezzi e occasioni online!
2 minuti di lettura

La crisi non è ancora finita, ma l’e-commerce è un ottimo modo per combatterla. È questo il messaggio, neanche troppo nascosto, lanciato dai grandi della Terra in occasione del G20. L’Italia non è più una sorvegliata speciale dell’Unione Europea, ma la crisi c’è ed è avvertita soprattutto dalle famiglie medie. Una crisi dei consumi con pochi precedenti nella storia, ma che tuttavia presenta un settore che fa eccezione da non sottovalutare.

L‘e-commerce è l’unico settore che non risente affatto della crisi, ma al contrario, registra una costante crescita. Nell’ultimo anno, infatti, in Italia l’e-commerce ha visto un incremento del 144% degli acquisti online. Un dato sorprendente, specie se si pensa come l’e-commerce veniva visto quasi con diffidenza da parte dell’italiano medio, per antonomasia non proprio familiare con gli strumenti del web ed, in particolar modo, con forme di pagamento online.

Questo aspetto ha segnato un ritardo del nostro Paese, per quanto riguarda il comparto e-commerce, rispetto ad altri Paesi industrializzati, dove gli acquisti online sono già una pratica più che diffusa. Ad ogni modo, quello che fino a poco tempo fa veniva visto come un lusso, o comunque come qualcosa di superfluo, adesso si trasforma in una grossa opportunità per il mercato italiano.

Sempre più aziende stanno cogliendo l’importanza dell’e-commerce, tanto che nel 2012 i negozi virtuali italiani sono aumentati del 55%. Gli utenti si sono accorti di come acquistare online sia il più delle volte più conveniente rispetto che nei tradizionali negozi. Prezzi più competitivi e maggiore possibilità di scelta sono i fattori che giocano a vantaggio dei negozi online, tanto che nel 2012 i settori di commercio virtuale che hanno segnato le migliori performance sono l´abbigliamento (+27%), seguito da informatica, turismo e settore alimentare.

Questo lento avvicinamento degli utenti italiani allo shopping online, è favorito anche dalla diffusione di siti comparatori di prezzi.

Siti come eSaldi.it nascono con l’obiettivo di accompagnare l’utente lungo tutto il processo di acquisto. Il ‘viaggiatore’ ha la possibilità di visionare infatti in un unica schermata i prezzi proposti dai migliori negozi online per un determinato prodotto, valutando anche le eventuali offerte.

Questo sito si pone anche come una community dove gli utenti possono scambiarsi informazioni sulle proprie esperienze di acquisto. Senza contare alla sezione codici sconto, dove sarà possibile usufruire di esclusivi sconti sui prodotti proposti dai migliori shop online del web.

Servizi come questo possono certamente contribuire a creare un esperienza di shopping più economica e consapevole, oltre che a sviluppare un settore cruciale come quello dell’e-commerce.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register