L’innovazione corre sulla rete: il Premio Egov 2013 ti aspetta! Scadenza bando venerdi’ 30 agosto, iscriviti ora!

Scritto da:     Tags:  , , , , , , , ,     Data di inserimento:  28 agosto, 2013  |  Nessun commento
28 agosto, 2013
premio_targhe

Visite: 1458

Mancano tre giorni e poi il dado sarà tratto: il Premio Egov 2013, arrivato a quota 86 progetti iscritti, vuole fortissimamente toccare quota 100. La scadenza del bando, improrogabile, è fissata a venerdì 30 agosto per cui le PA “ritardatarie” hanno ancora tempo per iscrivere i loro progetti e, ovviamente, partecipare al convegno di premiazione che si svolgerà a Riccione il 19 settembre all’interno de Le Giornate della Polizia Locale (Palazzo del Turismo, via Virgilio 17).

E’ importantissimo ricordare che il BANDO scade improrogabilmente venerdì prossimo, 30 agosto, dopo di che la Giuria procederà alla valutazione dei progetti determinando una lista di FINALISTI che indicheremo sul sito: da questa lista, ovviamente,usciranno i vincitori di ogni categoria che saranno resi noti SOLTANTO in occasione del Convegno di Premiazione.

A proposito del Convegno, è importante ricordare a tutte le amministrazioni iscritte che l’iscrizione va fatta a parte, nell’apposito form dedicato (qui il link): ogni singola persona deve iscriversi, e per ogni amministrazione si possono iscrivere “n” partecipanti.

COVEGNO DI PREMIAZIONE: PROGRAMMA PROVVISORIO

ore 9.30 – Registrazione partecipanti

 ore 10.00 – Inizio lavori

Modera e Introduce
Gianluigi Cogo, Direttore Scientifico Pionero (@webeconoscenza)

L’innovazione trainata dalle persone: Keynote di Agostino Ragosa Direttore Agenzia Digitale per l’Italia 

Comunità intelligenti e innovazione sociale: Keynote di Luca De Biase, Consulente del Governo sull’ Agenda Digitale per l’Italia [da confermare]
Premiazione Sezione “Smart Cities e Smart Territories”
Premiazione Sezione “Sostegno a imprese e start up”

Presentazione di un progetto sui Sistemi per il controllo e la gestione delle aree urbane

Premiazione sezione “Qualificazione dei Servizi di polizia locale”

Premiazione Sezione  “Efficienza interna”

TAVOLA ROTONDA
 - Innovazione e nuovi modelli per l’erogazione dei servizi
Matteo Lepore, Assessore Innovazione Comune di Bologna

Giovanni Gentili, Responsabile Agenda Digitale della Regione Umbria

Roberto Moriondo, Direttore Innovazione e Ricerca Regione Piemonte, Comitato di Indirizzo AGID

Dimitri Tartari, Assessore Innovazione Comune di Persiceto


Premiazione Sezione “Open Data e partecipazione”

Premiazione Sezione “Cultura Digitale”

ore 13.30 – Dibattito e conclusione dei lavori

hashtag ufficiale #premioegov2013

PREMIO EGOV 2013, A CACCIA DI INNOVAZIONE VERA

I progetti iscritti all’evento di riferimento della Pubblica Amministrazione Digitale (> il programma), che si terrà il prossimo 19 settembre all’interno de “Le Giornate della Polizia Locale“, durante il convegno dedicato (iscriviti subito al convegno!) sono tutti elencati qui di seguito, e di volta in volta daremo ampio spazio ad alcuni di loro.

Per tutti i vincitori, il premio consiste in una targa speciale più buono spesa da 300 euro in prodotti editoriali Maggioli: affrettatevi, quindi, ad iscrivere il vostro progetto al Premio Egov. Non vorrete mica stare a guardare? Il bando scade, in maniera improrogabile, venerdì 30 agosto 2013.

ISCRIVITI ADESSO AL PREMIO E GOV 2013!!

Tra smart city, agenda digitale e startup, i temi cardini della cerimonia di premiazione del Premio E Gov, daremo spazio alle migliori idee della nostra PA, fermo restano che tutti i progetti iscritti saranno pubblicati su Pionero e ricordando l’interessante novità della IX edizione, cioè una categoria appositamente dedicata alla Polizia Locale.

Al momento, i progetti iscritti (ogni ente ne può presentare più di uno), in rigoroso ordine sparso, sono: Comune di Portici, Asl Torino2, Ospedali di Ancona, Ministero dello Sviluppo Economico con due progetti, Asp Catanzaro, Dipartimento Tutela della Salute Politiche Sanitarie, Regione Emilia Romagna (@RegioneER), MIUR, Regione Molise, Comune di Pordenone (@comunepordenone), Comune di Gualdo Tadino (@ComuneGualdoTad), Comune di Collegno, Sir Umbria, Comune di Dianomarina con tre progetti, Comune di Brusnengo, Provincia di Prato, Comune di Venezia (@comunevenezia), CCIAA Treviso – Treviso Tecnologia, Ministero degli Affari Esteri con 6 progetti, Consorzio Arsenàl.ITcon due progetti (@Consorz_Arsenal), Comune di Torino, Comune di Bologna con 3 progetti (@Twiperbole), Istituti Fisioterapici Ospitalieri con due progetti, Presidenza Regione Molise con tre progetti, Regione Emilia Romagna con due progetti (#RegioneER), Comune di Rivoli, Comune di Brescia (@ComuneBrescia), Arpa Veneto, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica (@FunzPub), Camera di commercio I.A.A. di Trapani, Città di Pompei, Comunità Montana Piemonte, Ambasciata d’Italia a Washington DC (USA), Miur – Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, Comune di Cortona (@comunedicortona), INPS – Istituto Nazionale Previdenza Sociale (@INPS_it), Comune di Argenta, Comune di Parma con due progetti, FormezPA (@FormezPA), Regione Piemonte con due progetti (@regionepiemonte), Comune di Matera (@comunedimatera), Comune di Cagliari con due progetti (@Comune_Cagliari), Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, Comune di Milano (@comuneMI), Comune di Schio con due progetti, E.O. Ospedali Galliera, Comune di Guidonia Montecelio, Regione Calabria, Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Polizia Locale Ciampino, Asl Cuneo 1, Comune di Cagliari, Comune di Cinisello Balsamo, ARCA – Agenzia Regionale Centrale Acquisti, Camera di Commercio di Lecce, Comune di Orbetello (@ComuneOrbetello), Comune di Spinea (@Comune_Spinea), Asl Napoli 2 Nord, Comune di Quarrata (@comunequarrata), Comune di Legnano, Comune di Rimini (@comunerimini), Comune di Lissone, Provincia di Ancona ed Ente Parco di Portofino.

ISCRIVITI ADESSO AL PREMIO E GOV 2013!!

L’agenda digitale locale del Comune di Bologna

Si chiama “Percorso partecipativo e bando agenda digitale per Bologna” ed è il progetto che il Comune felsineo ha iscritto alla sezione 4 – Open Data e Partecipazione: dopo un processo partecipato – gennaio/ottobre 2012 – on e off line il Comune di Bologna ha approvato infatti la sua prima Agenda Digitale Locale, definendo priorità di investimento e di azione, linee di collaborazione con imprese e altri entri, spazi di cogestione e co-progettazione con i cittadini.

I macro-temi dell’Agenda: INTERNET COME DIRITTO, COINVOLGIMENTO DEI CITTADINI, OPEN DATA/OPEN GOV, STARTUP DIGITALI E PROMOZIONE DEI TALENT, SMARTCITY E SOSTENIBILITA‘.

La strategia digitale emersa dal processo è il frutto di un’elaborazione collettiva e conserverà questa caratteristica di “perpetual beta” anche nella fase realizzativa. Proseguendo nella metodologia partecipata, l’Agenda Digitale può essere pertanto migliorata grazie a commenti e proposte dei cittadini in un wiki (http://iperbole2020.comune.bologna.it/agendadigitalebo/) dove cioè tutti gli interessati possono contribuire. L’obiettivo è rendere l’Agenda Digitale di Bologna un cantiere aperto, rendicontabile di anno in anno.

Uno spazio on line per la presentazione e il networking dei progetti è in corso di allestimento e verrà messo a disposizione della community come piattaforma di condivisione e di collaborazione per stimolare integrazioni orizzontali e clusterizzazione di progetti simili/contigui.

Le Multe Online del Comune di Legnano

Iscritto sia alla categoria 3 – Efficienza Interna che alla 6 – Qualificazione dei Servizi di Polizia Locale, “Multe Online” permette di visionare i dati relativi alle infrazioni commesse nel territorio comunale e delle relative fotografie rilevate dagli impianti automatici ed elettronici. In fase di attivazione anche il pagamento online.

Sm@rtASL: l’intelligenza dell’Asl Napoli 2 Nord

Iscritto alla sezione 1 – Smart City e Smart Territories, Sm@rtASL è un portale aziendale intelligente, con aree dedicate ai servizi per il cittadino, per il dipendente e per il convenzionato. L’ esempio efficace dello sforzo operato a realizzare una vera cooperazione applicativa, mirata a ottenere due cose fondamentali: lo sfruttamento intelligente e completo di SW esistenti che quindi già coprivano, seppur non esaustivamente, aree di informatizzazione abbastanza significative (settore economico-finanziario, settore farmaceutico, centro unico di prenotazione, ecc…), l’indirizzamento dei fondi di budget disponibili al completamento delle aree già informatizzate e all’informatizzazione della rimanente parte.

Tra i servizi esposti all’utenza, funzionanti on line, la prenotazione delle prestazioni, il pagamento del ticket, la revoca e scelta del MMG e del PLS, la consultazione delle liste di attesa e delle pronte disponibilità per singola prestazione su tutto il territorio della ASL.

Tutto ciò è fruibile previa registrazione al portale secondo il modello di autenticazione dell’INPS, ma siamo altresì già operativi tramite la CNS, come mostrato al FORUM PA 2013.  Sul versante dei servizi al dipendente attualmente nella propria area dedicata il dipendente loggato può accedere al proprio cartellino presenze, alle buste paga storicizzate e corrente, al CUD, e, per i dirigenti, all’area di aggiornamento del proprio curriculum vitae, con un link sulla pagina di Magellano.it.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: