Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Wsj, a settembre anche un iPhone low cost. Analisti di mercato molto ottimisti

Wsj, a settembre anche un iPhone low cost. Analisti di mercato molto ottimisti
1 minuti di lettura

Si fanno sempre più insistenti e veritiere le voci che Apple, il fatidico giorno del 10 settembre, lancerà anche un iPhone low cost. Stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, infatti, Cupertino avrebbe chiesto al suo fornitore Hon Hai Precision Industry di iniziare a spedire agli inizi di settembre un modello di fascia alta e uno di fascia bassa.

Non è chiaro se Apple lancerà i due iPhone nello stesso giorno o se inizialmente sceglierà di mostrarne solo uno. Di certo Samsung cercherà di sabotare l’attesa mediatica e ridurne l’effetto presentando il 4 settembre – 6 giorni prima – il suo Galaxy Gear e la nuova edizione del phablet Galaxy Note.

Apple ha sta subendo la dura concorrenza da parte di Samsung. La percezione è che il ritmo di innovazione di Apple abbia subito un rallentamento che, insieme ad alcuni passi falsi inusuali da parte della società, ha contribuito a spingere verso il basso le sue quote di oltre il 40% nel giro di sei mesi dai massimi storici di più di 700 dollari nel mese di settembre 2012. Le azioni della società in seguito sono cresciute superando i 500 dollari. Lunedì scorso le azioni Apple hanno chiuso a 507,74 dollari, in crescita del 1,1%.

Gli analisti dicono che un iPhone a basso costo potrebbe contribuire a stimolare le vendite di Apple, in particolare nei paesi emergenti come la Cina e l’India. Alcuni osservatori di mercato sono molto ottimisti a riguardo.

Il WSJ riporta che Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities in Taiwan, stima che saranno spediti nel corso del terzo trimestre più di 5,2 milioni del nuovo iPhone di fascia alta e quasi 8,5 milioni di iPhone low cost e che entro il quarto trimestre Apple spedirà 28 milioni di iPhone di fascia alta e 18,7 milioni di iPhone low cost. In tutto, l’analista stima che le spedizioni totali di iPhone saranno 35 milioni di unità nel terzo trimestre, con un aumento del 30% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, per salire a 55 milioni nel quarto trimestre.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>