Blogger / Innovazione / Marketing / Smart City

Trasporti, burocrazia zero per studenti e insegnanti

Trasporti, burocrazia zero
1 minuti di lettura

Rinnovare la propria tessera abbonamento da studente o insegnante senza la necessità di esibire alcun documento per dimostrare la propria iscrizione o il proprio stato di dipendente del Ministero dell’Educazione Nazionale.

A partire da settembre Eshot, la società di gestione dei trasporti di Smirne (Turchia), consentirà ad oltre 15.000 insegnanti e 250.000 studenti universitari di rinnovare la propria tessera personalizzata per il sistema dei trasporti cittadino – che dà diritto a sconti sui viaggi – senza produrre alcun documento.

A tale scopo la società, a seguito di un accordo con il ministero, ha realizzato una infrastruttura di rete aperta a cui si potranno collegare le università della città e condividere, su autorizzazione del singolo studente/insegnante, le informazioni relative alla posizione all’interno dell’Istituto. Tali informazioni serviranno alla Direzione Generale di Eshot per poter rinnovare la tessera personalizzata.

Per il rinnovo sono stati predisposti dei totem in alcuni punti principali della città, attraverso cui le persone interessate potranno recarsi per stampare la nuova tessera.

Per capire meglio come questo sia possibile, si deve tener presente la riorganizzazione del sistema informativo che ha interessato la Turchia dal 2006 in poi e che, ora, vede una infrastruttura in grado di far interoperare istituzioni e aziende attraverso una infrastruttura condivisa.

La chiave del tutto è il Numero di Cittadinanza (TC Kimlik Numarasi). Questo è un codice identificativo univoco paragonabile al numero di carta di identità o di passaporto. Tutte le informazioni relative alla persona sono associate a questo numero che viene sempre richiesto in ogni transazione che avvenga nella nazione o interessi compagnie turche. I dati, ovviamente, sono visibili secondo diverse autorizzazioni legate alla finalità del processo e alle competenze di ciascun richiedente.

İl processo di rinnovo, quindi, sarà completamente automatico e  non richiederà l’esibizione di alcun documento. Questo permetterà una drastica riduzione dei costi di personale, di logistica degli uffici e un uso più efficiente del tempo.

Foto del profilo di Simone Favaro
Da oltre 10 anni collabora con imprese, personaggi pubblici e associazioni nella gestione della propria immagine. In rete sin dai primi anni 90, ha contribuito alla creazione del Medialab presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l’Università degli Studi di Trieste ed è stato autore di articoli su comunicazione e nuovi media per Punto Informatico. E’ stato co-fondatore dell’Associazione Italiana per lo Sviluppo di Scienze della Comunicazione (2000), prima associazione nazionale specificatamente dedicata al corso di Laurea, co-organizzatore dei Meeting Nazionali di Scienze della Comunicazione (2000-2003), promotore di VenetoIN, Business Network degli utenti LinledIN del Veneto (2008). Attualmente scrive per SNID magazine, rivista del master in Social Network Influence Design del Politecnico di Milano e tiene corsi e seminari su social media e comunicazione presso università pubbliche e private in Turchia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>