Le idee non vanno mai in ferie: il Premio Egov 2013 vi aspetta, scadenza bando 30 agosto. Iscrivete il vostro progetto!

Scritto da:     Tags:  , , , , , , ,     Data di inserimento:  7 agosto, 2013  |  Nessun commento
7 agosto, 2013
premio-roma

Visite: 1165

Tutti sotto l’ombrellone, si, tranne le idee vincenti, quelle che, anche a livello turistico, possono cambiare in meglio la vita di città e cittadini: il Premio Egov 2013 è anche questo, lo ha dimostrato coi fatti in passato. Ecco perché, mentre le vacanze estive incombono, è importante ricordarsi che il BANDO SCADE a fine mese (30 agosto), che al momento i progetti iscritti sono 71 e che la premiazione si terrà il prossimo 19 settembre, in occasione del CONVEGNO DI PREMIAZIONE del Premio Egov 2013 che si svolgerà all’interno de  Le Giornate della Polizia Locale (Palazzo del Turismo, via Virgilio 17).

A proposito del Convegno, è importante ricordare a tutte le amministrazioni iscritte che l’iscrizione va fatta a parte, nell’apposito form dedicato (qui il link): ogni singola persona deve iscriversi, e per ogni amministrazione si possono iscrivere “n” partecipanti.

COVEGNO DI PREMIAZIONE: PROGRAMMA PROVVISORIO

ore 9.30 – Registrazione partecipanti

 ore 10.00 – Inizio lavori

Modera e Introduce
Gianluigi Cogo, Direttore Scientifico Pionero (@webeconoscenza)

L’innovazione trainata dalle persone: Keynote di Agostino Ragosa Direttore Agenzia Digitale per l’Italia 

Comunità intelligenti e innovazione sociale: Keynote di Luca De Biase, Consulente del Governo sull’ Agenda Digitale per l’Italia [da confermare]
Premiazione Sezione “Smart Cities e Smart Territories”
Premiazione Sezione “Sostegno a imprese e start up”

Presentazione di un progetto sui Sistemi per il controllo e la gestione delle aree urbane

Premiazione sezione “Qualificazione dei Servizi di polizia locale”

Premiazione Sezione  “Efficienza interna”

TAVOLA ROTONDA
 - Innovazione e nuovi modelli per l’erogazione dei servizi
Matteo Lepore, Assessore Innovazione Comune di Bologna

Giovanni Gentili, Responsabile Agenda Digitale della Regione Umbria

Roberto Moriondo, Direttore Innovazione e Ricerca Regione Piemonte, Comitato di Indirizzo AGID

Dimitri Tartari, Assessore Innovazione Comune di Persiceto


Premiazione Sezione “Open Data e partecipazione”

Premiazione Sezione “Cultura Digitale”

ore 13.30 – Dibattito e conclusione dei lavori

hashtag ufficiale #premioegov2013

PREMIO EGOV 2013, L’INNOVAZIONE E’ DI CASA

I progetti iscritti all’evento di riferimento della Pubblica Amministrazione Digitale (> il programma), che si terrà il prossimo 19 settembre all’interno de “Le Giornate della Polizia Locale“, durante il convegno dedicato (iscriviti subito al convegno!) sono tutti elencati qui di seguito, e di volta in volta daremo ampio spazio ad alcuni di loro.

Per tutti i vincitori, il premio consiste in una targa speciale più buono spesa da 300 euro in prodotti editoriali Maggioli: affrettatevi, quindi, ad iscrivere il vostro progetto al Premio Egov. Non vorrete mica stare a guardare? Il bando scade, in maniera improrogabile, venerdì 30 agosto 2013.

ISCRIVITI ADESSO AL PREMIO E GOV 2013!!

Tra smart city, agenda digitale e startup, i temi cardini della cerimonia di premiazione del Premio E Gov, daremo spazio alle migliori idee della nostra PA, fermo restano che tutti i progetti iscritti saranno pubblicati su Pionero e ricordando l’interessante novità della IX edizione, cioè una categoria appositamente dedicata alla Polizia Locale.

Al momento, i progetti iscritti (ogni ente ne può presentare più di uno), in rigoroso ordine sparso, sono: Comune di Portici, Asl Torino2, Ospedali di Ancona, Ministero dello Sviluppo Economico con due progetti, Asp Catanzaro, Dipartimento Tutela della Salute Politiche Sanitarie, Regione Emilia Romagna (@RegioneER), MIUR, Regione Molise, Comune di Pordenone (@comunepordenone), Comune di Gualdo Tadino (@ComuneGualdoTad), Comune di Collegno, Sir Umbria, Comune di Dianomarina con tre progetti, Comune di Brusnengo, Provincia di Prato, Comune di Venezia (@comunevenezia), CCIAA Treviso – Treviso Tecnologia, Ministero degli Affari Esteri con 6 progetti, Consorzio Arsenàl.ITcon due progetti (@Consorz_Arsenal), Comune di Torino, Comune di Bologna con due progetti (@Twiperbole), Istituti Fisioterapici Ospitalieri con due progetti, Presidenza Regione Molise con tre progetti, Regione Emilia Romagna con due progetti (#RegioneER), Comune di Rivoli, Comune di Brescia (@ComuneBrescia), Arpa Veneto, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica (@FunzPub), Camera di commercio I.A.A. di Trapani, Città di Pompei, Comunità Montana Piemonte, Ambasciata d’Italia a Washington DC (USA), Miur – Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, Comune di Cortona (@comunedicortona), INPS – Istituto Nazionale Previdenza Sociale (@INPS_it), Comune di Argenta, Comune di Parma con due progetti, FormezPA (@FormezPA), Regione Piemonte con due progetti (@regionepiemonte), Comune di Matera (@comunedimatera), Comune di Cagliari con due progetti (@Comune_Cagliari), Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara, Comune di Milano (@comuneMI), Comune di Schio con due progetti, E.O. Ospedali Galliera, Comune di Guidonia Montecelio, Regione Calabria, Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica Villa Umbra, Polizia Locale Ciampino, ASL CN1 Cuneo (@aslcn1).

ISCRIVITI ADESSO AL PREMIO E GOV 2013!!

TOUCH FOR AUTISM ASL 1 CUNEO: LA TECNOLOGIA AIUTA LA VITA

Il progetto “Touch for Autism (t4A)” dell’ASL 1 di Cuneo, iscritto alla sezione 5 – Cultura Digitale del Premio Egov, nasce da una partnership tra una struttura gestita dal Servizio Sanitario Nazionale (Centro Autismo e Sindrome di Asperger ASL CN1 di Mondovì), l’organismo di ricerca ICT (CSP – Innovazione nelle ICT), e un’associazione che opera da 30 anni nel campo degli ausili tecnologici per la disabilità (Fondazione ASPHI) con il coinvolgimento dell’Istituto di Istruzione Superiore di Fossano Vallauri e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e della Fondazione Specchio dei Tempi.

Il progetto si rivolge a professionisti, genitori, insegnanti e persone di ogni età affette da autismo e si propone di sviluppare singoli progetti basati su tecnologie touch. t4A è una piattaforma composta da software sviluppato specificamente per il supporto alle persone con disturbi dello spettro autistico in tutte le attività della vita, secondo l’età ed il profilo funzionale, per migliorare l’apprendimento, la comunicazione e l’auto aiuto, ed include esclusivamente metodi di trattamento che si sono dimostrati efficaci sulla base della letteratura medica.

La piattaforma si compone di tre componenti:
1. Banca Dati Centrale: contiene un elenco di aree/obiettivi/attività basate sulla letteratura internazionale, schede attività associate al paziente e i risultati delle performance, che consentono una valutazione oggettiva dell’efficacia dell’intervento riabilitativo ed educativo.
2. Application Programming Interfaces (API) che permettono a qualsiasi tipo di applicazione di essere integrato nella piattaforma e memorizzare i risultati nel database. Applicazioni per dispositivi diversi (multitouch, web, tablet, smartphone) possono essere sviluppate o integrate con applicazioni esistenti.
3. Sito web, attraverso il quale è possibile gestire l’elenco delle attività, gestire la scheda dei singoli pazienti e visualizzarne il progresso anche relativamente alle attività a casa e a scuola.

La piattaforma, basata su un’architettura client-server, è stata sviluppata in ambiente Java sulla base di software esclusivamente oper source (Linux, Apache, Tomcat, MySQL). Sono state inoltre sviluppate applicazioni per tablet Android per creare e utilizzare “storie sociali” e “task analysis”.

Le applicazioni dispongono di due modalità di utilizzo: quella rivolta al paziente consente allo stesso esclusivamente la visualizzazione delle storie e dei compiti (con la possibilità di descrivere le modalità di esecuzione dellle singole azioni svolte); quella rivolta al genitore o all’operatore consente invece di accedere ad un pannello completo per la creazione e modifica delle “storie sociali” e dei compiti, ottenendo così la personalizzazione del catalogo predefinito.

MATERA PULITA: OPEN DATA CON UN SENSO LOGICO!!

Matera Pulita è una piattaforma di cittadinanza attiva e di amministrazione virtuosa, iscritta dal Comune di Matera nella sezione 1 – Smart Ctites e Smart Terrtiories. Il cittadino segnala casi di degrado urbano relativo ai rifiuti, il comune prende in carico la segnalazione e la bonifica.

Tutti vedono realtime su una mappa sul website e sull’App (già presente su AppStore) le segnalazioni lavorate e quelle sospese. Contemporaneamente la piattaforma fa comunicazione istituzionale sull’uso corretto del riciclo: 800 termini di uso quotidiano possono essere ricercati e verrà indicato il giusto settore di smaltimento. Analogamente ci saranno news con notifiche push su giornate ecologiche piuttosto che disinfestazioni ect ed infine tramite l’app c’è anche la possibilità di concordare il ritiro rifiuti ingombranti.

La localizzazione del rifiuto avviene tramite GPS con scarto di 5 mt, cosa necessaria data la particolare caratteristica dei Sassi di Matera che non permette l’uso di strumenti standard con approssimazioni peggiori. Le segnalazioni sono già disponibili sul website in elenco, mappa e tramite la sezione OpenData per il download pubblico.

CIA ONLINE: PARMA INTEGRA TUTTO

Dall0 scorso mese di aprile tutte le pratiche relative alla Comunicazione di Inizio Attivita’ edilizia (CIA) vengono inviate al Comune di Parma esclusivamente in modalità telematica. Il Servizio “CIA online”, iscritto nelle sezioni 1 e 3 – Efficienza Interna – permette ad imprese e professionisti di generare dinamicamente, compilare e spedire online la documentazione necessaria alla presentazione della pratica edilizia.

Il servizio online è integrato con le banche dati del Comune di Parma: anagrafe delle persone fisiche e giuridiche che operano sul territorio, stradario, archivio delle pratiche edilizie. Il servizio permette, inoltre, l’interrogazione puntuale del RUE che restituisce cartografia, articoli e vincoli che insistono sull’area di intervento.

Nei prossimi giorni vi presenteremo altri progetti: intanto non perdete tempo e iscrivete il Vostro al Premio Egov 2013 (hastag ufficiale #premioegov2013).

ISCRIVITI ADESSO AL PREMIO E GOV 2013!!

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: