Premio E Gov 2013, Pionero racconta innovazione: l’Asl Torino 2 tra referti sanitari, cambi di medico curante online e risparmi. Iscrivi il tuo progetto!

Scritto da:     Tags:  , , , , ,     Data di inserimento:  8 luglio, 2013  |  Nessun commento
8 luglio, 2013
medico_computer

Visite: 1306

Il tassametro corre, la qualità si alza: il Premio E Gov 2013 comincia a riempirsi di progetti molto interessanti e veramente innovativi, in attesa della premiazione prevista a Riccione  (> il programma), il prossimo 19 settembre all’interno de “Le Giornate della Polizia Locale“, durante il convegno dedicato (iscriviti subito al convegno!).

Tra smart city, agenda digitale e startup, i temi cardini della cerimonia di premiazione del Premio E Gov, daremo spazio alle migliori idee della nostra PA, fermo restano che tutti i progetti iscritti saranno pubblicati su Pionero e ricordando l’interessante novità della IX edizione, cioè una categoria appositamente dedicata alla Polizia Locale.

Comune di Portici, Asl Torino2, Ospedali di Ancona, Ministero dello Sviluppo Economico, Asp Catanzaro, Dipartimento Tutela della Salute Politiche Sanitarie, Regione Emilia Romagna (@RegioneER), MIUR, Regione Molise, Comune di Pordenone (@comunepordenone), Comune di Gualdo Tadino (@ComuneGualdoTad), Comune di Collegno, Sir Umbria, Comune di Dianomarina, Comune di Brusnengo, Provincia di Prato: ognuno con la sua storia, ognuno orientato al cittadino e già iscritto al Premio Egov 2013 (hastag ufficiale #premioegov2013)

ISCRIVITI ADESSO AL PREMIO E GOV 2013!!

I PROGETTI DELL’ASL TORINO 2

Oggi parliamo di due progetti presentati dall’Asl Torino 2 e peraltro già vincitori a ForumPA e SMAU 2013, cominciando dal SISTEMA DIPSA – DIgitalizzazione Processi Sanitari e Amministrativi, che veicola qualcosa come 5 milioni di referti sanitari all’anno. Si tratta di un sistema di veicolazione che utilizza un algoritmo unico, penso a livello internazionale, che consente di veicolare prelevando direttamente da qualsiasi fonte, ogni tipo di formato file, dall’HL7 per i referti sanitari alle DICOM degli esami RX fino ai formati contabili e amministrativi. Il tutto a costo zero perché non necessità di supporto hardware dedicato.

Il sistema è costato in totale 115.000 euro una-tantum - rivela lo sviluppatore dell’algoritmo, Marco Ranaldo -, compresa la veicolazione cartacea, online e l’archiviazione sostitutiva dal GRUPPO INTESA SAN PAOLO con UNIMATICA, INFOGROUP e BSG. E’ offerto gratis a tutte le P.A. italiane tramite riuso in DIGITPA o CONSIP o ME.PA“. Uno studio dell’Osservatorio ICT del Politecnico di Milano ha valutato in 15 miliardi di euro il possibile risparmio annuale per la PA italiana se il sistema venisse esteso a tutte le regioni, peraltro sempre a costo zero con convenzione.

Il secondo è un sistema a bassissimo costo, 3.800 euro una-tantum per la Scelta-Revoca del Medico Curante e del Pediatra online. “E’ un open-source adattivo applicabile su qualsiasi ASL, ASO, AUSL italiana e produce un risparmio di 8 euro per ogni tesserino inviato digitalmente, annullando il passaggio presso lo sportello“, spiega Ranaldo.

VAI AL CANALE VIDEO DELL’ASL 2 TORINO

ISCRIVITI ADESSO AL PREMIO E GOV 2013!!

 

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: