Facebook diventa un giornale personalizzato, naturalmente social. Si chiamera’ “Reader”

Scritto da:     Tags:  , , , ,     Data di inserimento:  25 giugno, 2013  |  Nessun commento
25 giugno, 2013
facebook_lancer_un_news_reader

Visite: 1288

Dopo gli hashtag e i video su Instagram, Facebook ci sta abituando a una novità a settimana: ora l’azienda di Menlo Park, stando ad alcune indiscrezioni comparse sui blog, ha in progetto di utilizzare la mole di informazioni in suo possesso per trasformarsi in un aggregatore di notizie, ovvero in un giornale personalizzato, un po’ come Flipboard o Pulse, ma soprattutto e naturalmente social: scritto cioè dagli utenti stessi.
Infatti il 10% di tutto ciò che leggiamo è frutto dei suggerimenti che i nostri amici e conoscenti fidati ci inviano sui social network. Altro che semplice chiacchiericcio!!! Facebook, Twitter e tutti gli altri social sono sempre più, essi stessi, mezzi di informazione.

Dopo le prime indiscrezioni comparse sui blog e una conferma ufficiosa sul Wall Street Journal, ora non manca che quella ufficiale sul lancio della novità da Zuckerberg & Co. Secondo WSJ, il servizio dovrebbe chiamarsi “Reader” – impossibile non pensare al morituro Google Reader – e permetterebbe agli utenti di costruirsi un giornale su misura grazie alla condivisone delle notizie pubblicate dai siti e dal social, selezionate ed ordinate in un formato adatto al mobile.

“Avere a disposizione un luogo dove la gente va per leggere articoli rappresenta una grande opportunità, soprattutto per la pubblicità”, sono le parole di Josh Elman, venture capitalist di Greylock Partners, riportate da Panorama. In questo modo effettivamente si ovvierebbe al problema della volatilità delle sessioni di navigazione  sui dispositivi mobili che spesso portano l’utente a uscire fuori dai confini del social network.

Tutto questo conferma tra l’altro la crescente attenzione da parte dei vertici di Facebook verso l’uso mobile del social: dal facebook phone al  recente incontro con Samsung passando per Home, è là che il social blu sta puntando per aumentare il suo fatturato.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: