Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Informazione / Innovazione / Marketing / Prodotti e aziende / Strategia

Ascend P6, lo smartphone di Huawei punta al mercato di Samsung e Apple

Ascend P6, lo smartphone di Huawei punta al mercato di Samsung e Apple
1 minuti di lettura

Ascend P6 è il nuovo smartphon della Huawei, presentato pochi giorni fa a  Londra e definito già il device più sottile al mondo, con soli 6,18 millimetri di spessore.

Riposizionarsi in un mercato che associa al marchio l’idea di smartphone low cost, così intende agire la società di Shenzhen con la produzione di Ascend P6, che pur avendo già conquistato il quarto posto come produttore di smartphone al mondo, non gode di quella fama e tranquillità come accade per i grandi competitors Samsung e Apple.

Le caratteristiche tecniche sono buone: il sistema operativo è Android, possiede un processore quad-core da 1,5GHz, un display da 4,7 pollici HD, una fotocamera frontale da 5 megapixel con la funzione Beauty Level di foto/video ritocco, che modifica e regola le tonalità dell’incarnato; una fotocamera posteriore da 8 megapixel che registra video in full HD, riconosce oltre 200 tipi di scenari permettendo di impostare automaticamente i parametri a seconda dello scenario individuato, che possiede una funzionalità macro che permette di fotografare soggetti ravvicinati anche a 4 cm di distanza; inoltre, grazie al Quick Power Control migliora del 30% le prestazioni delle batterie rispetto a quelle dei concorrenti.

Tutto questo alla modica cifra di 399 euro, cifra irrisoria se pensiamo alle ultime uscite della Samsung e della Apple, ma che permette comunque alla Huawei di differenziarsi rispetto alle sue scelte precedenti, che consentivano al consumatore l’acquisto di uno smartphone al prezzo di circa 150 dollari.

La pecca è nelle scelte di design, che ricordano tanto quelle dell’iphone e che dunque rimandano nuovamente all’idea, tanto giusta quanto deleteria, di aver creato un device che “fa il verso” a quelli oramai super popolari del marchio con la mela.

Insomma, la lotta è dura e per quanto non faccia paura alla squadra della società di Shenzhen, che investe nell’ingegneria, con  il 48% degli oltre 150 mila dipendenti che la compongono, per garantire gli ottimi risultati tecnici di cui lo smartphone dispone, rappresenta pur sempre l’inserimento di una novità tra due colonne d’Ercole. Non ci resta che aspettare la fine di luglio per comprendere quale sarà la vita di questo nuovo smartphone sul mercato nostrano.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Foto del profilo di Lampadina Lab
LampadinaLab è principalmente un laboratorio di idee. Siamo nate nel dicembre 2011, in ambito universitario. Data la necessità sociale di darci una forma ci descriviamo come Social Media Communicators. Ci occupiamo di comunicazione in tutte le sue fasi, dall’analisi contestuale alla pianificazione delle idee, dalla creazione di contenuti all’animazione dei canali social. La nostra intenzione principale è quella di dare contenuto alle tecnologie, di dargli vita, nella maniera più originale possibile. Comunicare è un istinto a cui cerchiamo di dar forma attraverso la creatività, sfruttando le opportunità che ogni media ci offre. Siamo cinque: Oriana Bottini, Valentina Canu, Eleonora Ciali, Sara Di Costanzo, Daniela Mannini. LampadinaLab collabora con Alessia Canu per la realizzazione grafica. Le nostre competenze professionali si muovono in ambienti diversi e il nostro desiderio di crescere professionalmente ci spinge ogni volta a dare il massimo dell’impegno per incrementare il nostro bagaglio culturale. Ci occupiamo di Social Media Management e Animation, Blogging, Fotografia e Videomaking, Rassegna stampa, Gestione e Copertura di eventi in loco e on line. La nostra filosofia è quella di ideare una modalità di lavoro aperta e mutevole che favorisca le dinamiche di gruppo; professionalità e preparazione tecnica associata alla creatività e al desiderio di ideare qualcosa di nuovo. Blog: http://lampadinalab.wordpress.com/

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register