Salute e web: Motore Sanita’ e’ il social network del CSI per la sanita’ italiana

Scritto da:     Tags:  , , , ,     Data di inserimento:  8 giugno, 2013  |  Nessun commento
8 giugno, 2013
medici_corsia

Visite: 1110

Si chiama “Motore Sanità”, ed è il social network nato per far discutere di innovazione la Sanita’ italiana. Ideato dal CSI Piemonte, è stato presentato per la prima volta in occasione del Convegno nazionale “Motore Sanità. Innovazione e tecnologia per un sistema sanitario competitivo e sostenibile”, organizzato lo scorso 3 giugno a Venezia, con il patrocinio di Parlamento Europeo, Conferenza delle Regioni, Anci Federsanità e Regione del Veneto.

Da oggi, su http://social.csi.it/motoresanita, Dirigenti di Assessorati alla Sanità, Direttori Generali, Sanitari e Amministrativi, ma anche funzionari di Aziende sanitarie pubbliche, medici, associazioni, avranno a disposizione un ambiente virtuale in cui incontrarsi, confrontarsi e condividere esperienze e conoscenze. In autunno i risultati dei primi mesi di attività saranno analizzati e illustrati durante due nuovi incontri, previsti per il prossimo ottobre, sempre a Venezia.

Abbiamo immaginato e costruito questo social per connettere un settore così importante per la società, e far emergere esigenze, valorizzare best practice e avviare nuovi progetti” spiega Davide Zappalà, Presidente del CSI - Siamo convinti, infatti, che questo approccio innovativo possa fornire spunti importanti per contribuire alla costruzione di un sistema sanitario più efficiente e attento alle esigenze dei cittadini”.

Il funzionamento di “Motore Sanita’” è semplice e vicino all’esperienza di interazione che ogni giorno ciascuno di noi ha sui social network. È sufficiente accedere dal proprio computer, smartphone o tablet, registrarsi al sistema, scegliere un gruppo e partecipare alle discussioni già avviate o iniziarne una nuova. Postando commenti, condividendo immagini e video, segnalando link di interesse per la comunità.

Un percorso impegnativo, ma coerente con le priorità definite dall’Agenda Digitale Italiana: dare slancio all’innovazione, alla crescita, alla competitività del Paeseaggiunge Stefano De Capitani, Direttore Generale del Consorzio -. Una sfida che siamo pronti ad affrontare, certi che porterà in breve tempo risultati concreti per i cittadini e per le Pubbliche Amministrazioni”.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: