Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Whatsapp, come rinnovare il servizio gratis e a vita. Tutti i rivali del servizio di messaggistica online numero 1 al mondo

Whatsapp, come rinnovare il servizio gratis e a vita. Tutti i rivali del servizio di messaggistica online numero 1 al mondo
2 minuti di lettura

Non si fa in tempo a presentare la nuova versione 3.0, che subito arrivano notizie più interessanti sulla possibilità e le modalità per rinnovare gratis la licenza per altri 365 giorni: quando si parla di Whatsapp, del resto, la curiosità è all’ordine del giorno.

Il servizio di messaggistica istantanea più usato al mondo, con  duecento milioni di utenti e il titolo di applicazione più scaricata dal Play Store (per i cellulari dotati del sistema operativo Android), costa 0.89 centesimi di abbonamento annuale dopo un anno di utilizzo gratuito, che scatta al momento dello scaricamento dell’applicazione.

Non che la cifra sia particolarmente alta o abbia creato problemi ai milioni di utenti (compreso il sottoscritto) che l’hanno già pagata, rigorosamente tramite carta di credito online. Ma siccome Whatsapp è diventato di fatto come la rete, e tutti lo ritengono un bene di prima necessità, è chiaro che sul web girano diversi consigli su come continuare ad utilizzare l’app gratuitamente dopo la scadenza dell’anno.

Il procedimento per continuare ad utilizzare Whatsapp gratis è molto semplice e presuppone alcuni passaggi che qui vi indichiamo:

  1. Disinstallare Whatsapp dal cellulare;
  2. Trovare (o farsi prestare) un cellulare con un sistema operativo diverso da quello attualmente utilizzato (quindi se avete un cellulare con sistema Windows phone, dovrete procurarvi un iPhone o un cellulare Android);
  3. Scaricare l’applicazione sul nuovo telefono ma registrarsi con il numero di telefono originario;
  4. Uscire dall’account Whatsapp sul cellulare procuratosi e reimpostare Whatsapp sul telefono originario;
  5. Controllare la scadenza e se troverete la scritta “Lifetime” (per tutta la vita) avrete Whatsapp gratis per sempre.

In alternativa, o si pagano gli 0.89 centesimi è possibile scaricare altre applicazioni che offrono più o meno lo stesso servizio, tra queste Facebook Messenger solo per coloro iscritti a Facebook, Viber che permette anche di telefonare e ha una grafica migliore di WhatsappYuilop con cui potrete chiamare e inviare messaggi gratuiti non solo verso tutti gli utenti Yuilop, ma anche verso qualsiasi numero, fisso o mobile spendendo appositi crediti e il più conosciuto Indoona, ormai diventato un social network.

Indoona permette di chiamare, videochiamare o inviare messaggi gratuiti tra gli utenti Indoona, anche tra smartphone (iOS e Android) e desktop (PC e Mac).

Non solo: alla folla delle alternative a Whatsapp si aggiungono altre due applicazioni molto interessanti, Minus e BBM. Minus è però abbastanza diversa su Whatsapp perché non consente solo funzionalità di chat tra amici e conoscenti, anche se questa rimane comunque la feature principale, ma anche di pubblicare e vedere gli iscritti nelle vicinanze come avviene con Foursquare attraverso il tab Nearby con la possibilità di filtrarli a seconda delle  esigenze, nonché di fare lo stesso con un semplice tap sulle foto scattate nei paraggi con la possibilità di mettere Like, condividerle o contrassegnarle come si è soliti fare su Instagram.

BBM, invece, sta per Blackberry Messengere sarà  il nuovo servizio di messaggistica multi-piattaforma proprietario della società canadese. Disponibile inizialmente solo per smartphone, il servizio arriverà sui dispositivi compatibili con iOS 6 e supporterà le seguenti caratteristiche: immediatezza delle chat BBM; chat di gruppo; condivisione di note vocal; BlackBerry Groups, in cui gli utenti possono configurare gruppi fino a 30 persone e condividere foto, calendari, file e molto altro.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

2 Commenti

  1. soluzione inutile. Si perde solo tempo!

    Rispondi
  2. Whatsapp si associa al numero di telefono non al sistema operativo, quindi non è possibile averlo gratis. Io consiglio o di pagare (anche se reputo ingiusto che c’è chi lo ha gratis a vita solo perché lo ha scaricato un giorno prima che diventasse a pagamento l’abbonamento mentre altri lo pagano perché scaricato il giorno dopo. La cosa migliore da fare è passare ad altre applicazioni che hanno le stesse caratteristiche di whatsapp.

    Rispondi

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register