Egovnews / in evidenza / Innovazione / Marketing / Opengovernment

Monitoraggio del lavoro flessibile: tocca a Regioni, Enti e Universita’

Monitoraggio del lavoro flessibile: tocca a Regioni, Enti e Universita’
1 minuti di lettura

Con un comunicato del Dipartimento della Funzione pubblica pubblicato on line mercoledì scorso dal 27 maggio p.v., si informa che nel monitoraggio del lavoro flessibile verranno coinvolte le seguenti amministrazioni:

  • Regioni ed enti pubblici non economici regionali
  • Enti locali
  • Università

Le amministrazioni, se già censite in PERLAPA, riceveranno le credenziali di accesso in automatico con una mail inviata al responsabile del sistema per ciascuna amministrazione. Anche per le nuove tipologie/comparti di amministrazione, il sistema rimarrà aperto per 2 mesi dalla data di apertura della rilevazione.

Le amministrazioni non ancora registrate in PERLAPA, invece, dovranno registrarsi nel sito del sistema e attendere via mail la comunicazione delle credenziali di accesso per l’adempimento “contratti lavoro flessibile“.

Il comunicato avvisa che per qualsiasi problema sulla procedura di registrazione sarà possibile contattare il desk tecnico dal 27 maggio al numero telefonico: 06 68300293. Successivamente, con le credenziali si potrà entrare nel sistema “Monitoraggio del lavoro flessibile” raggiungibile al link contestualmente comunicato ed effettuare le comunicazioni previste dalla legge.

Eventuali quesiti di carattere normativo potranno essere indirizzati all’indirizzo di posta elettronica: segreteriauorcc@funzionepubblica.it, mentre quelli di carattere tecnico potranno essere effettuati attraverso i consueti canali del desk tecnico di PERLAPA.

Ricordiamo che il sistema, anche per le nuove tipologie/comparti di amministrazione, rimarrà aperto per 2 mesi dalla data di apertura della rilevazione e, comunque, non oltre il 30 giugno 2013.

Il sistema “Monitoraggio del lavoro flessibile” è raggiungibile al link: http://www.magellanopa.it/lavoroflessibile/

Foto del profilo di Alessio Sfienti
Appassionato del mondo Linux e della filosofia Open Source, da anni si occupa della cura di periodici e siti web di consulenza dedicati alla Pubblica Amministrazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>