Whatsapp 3.0 in arrivo: push to talk, invio multiplo di immagini, funzionalita’ cloud

Scritto da:     Tags:  , , , , ,     Data di inserimento:  7 maggio, 2013  |  Nessun commento
7 maggio, 2013
whatsapp_news

Visite: 4255

Gli sms sono in via di estinzione, Whatsapp spopola e gli 0.89 centesimi di abbonamento annuale che si devono pagare (chi scrive l’ha già fatto…) non creano troppi problemi aldilà delle classiche polemiche iniziali. Del resto carta (anzi, numero) canta.

Secondo uno studio condotto del Financial Times, il sorpasso delle applicazioni di free messaging di cui Whatsapp è re incontrastato (a seguire Viber, iMessage, Facebook Messenger e chi più ne ha più ne metta) è già in corso: nel 2012, Whatsapp & company hanno permesso di inviare ai propri utenti circa diciannove miliardi di messaggi gratuiti da Internet al giorno, circa 1.5 milioni in più rispetto agli sms.

Ecco perché la nuova versione di Whatsapp, al netto delle tantissime alternative gratuite che su Pionero quasi quotidianamente recensiamo (Wechat in primis), è già un must prima di uscire, sia che utilizziate un sistema Android sia che, muniti di iPhone, il vostro sistema operativo sia il vecchio e caro iOs.

L’ultima release di Whtasapp è datata 7 dicembre, e la prossima – le anticipazioni arrivano dal sito tedesco iPhone-ticker - dovrebbe introdurre due novità molto interessanti:
- il Push To Talk, ovvero la possibilità di dettare il proprio messaggio, modalità molto utile soprattutto se ci si trova alla guida;
- l’invio  multiplo di immagini: attualmente Whatsapp non lo consente, permettendo solo l’invio di un’immagine per volta, ma con la nuova versione si potranno inviare più foto contemporaneamente.

Le novità comunque non si esauriscono qui:  iPhone-ticker ha infatti già rilasciato alcune delle immagini del nuovo WhatsApp 3.0, mostrando l’aggiunta di un ulteriore opzione a menu nel display, di cui però non si conosce con certezza la funzionalità.

Fra l’altro, anche la celebre nuvola di Cupertino (leggasi iCloud) potrebbe avere uno sviluppo ulteriore con Whatsapp: la nuova versione sarà integrata con iCloud, funzionalità che permetterà di proteggere i dati attraverso copie (backup) giornaliere. Nella fattispecie, anche il cambio di numero dovrebbe essere facilitato da questa integrazione con il cloud di Apple.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: