Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Competenze Digitali / Egovnews / Eventi / in evidenza / Innovazione / Marketing

AICA presenta Didamatica 2013: e’ l’anno della svolta per le competenze digitali nella scuola e nel lavoro

AICA presenta Didamatica 2013: e’ l’anno della svolta per le competenze digitali nella scuola e nel lavoro
6 minuti di lettura

Si avvicina l’appuntamento con Didamatica, il convegno sulle tecnologie informatiche per la didattica promosso ogni anno da AICA – Associazione italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico.

Quest’anno Didamatica,  che si terrà a Pisa dal 7 al 9 maggio prossimo presso l’Area della Ricerca del CNR, è organizzato con la Scuola Superiore Sant’Anna – Istituto di Tecnologie della Comunicazione, dell’Informazione e della Percezione (TeCIP), e in collaborazione con il CNR di Pisa – Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “A. Faedo” (ISTI) e Istituto di Informatica e Telematica (IIT).

Si rinnova anche la storica collaborazione con il MIUR, che darà ampio contributo ai contenuti del convegno.  Il chair di Didamatica 2013 è il prof. Giorgio Buttazzo, ordinario di Ingegneria Informatica alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Terminata la fase di selezione fra gli oltre 200 lavori presentati al call for paper, si è delineato il programma della manifestazione in un anno che, per molti motivi, sembra essere l’anno decisivo per una piena integrazione delle competenze digitali nella scuola e nel lavoro, con elementi che saranno affrontati negli appuntamenti principali di Didamatica.

7 maggio: focus sulla certificazione delle competenze

A gennaio di quest’anno è stato emesso il decreto attuativo delle norme per la creazione nel nostro paese del Sistema Nazionale di Certificazione delle Competenze (Decreto Legislativo13/2013), in cui si definiscono le regole generali per individuare e riconoscere le competenze secondo parametri unificati, e si assegna ad “enti titolati” accreditati presso le regioni il compito di certificarle, di qualsiasi tipo siano. Fra tali competenze sono esplicitamente indicate le competenze digitali e l’utilizzo di un sistema condiviso impatterà con forza sul rapporto tra scuola e mondo del lavoro nel settore ICT, rafforzando il valore di percorsi già improntati alla certificazione quali ECDL ed EUCIP.

Dopo l’apertura ufficiale del convegno ci sarà la Relazione Invitata del Prof. Giuseppe O. Longo, Emerito di Teoria dell’Informazione dell’Università di Trieste, dedicata ai “Paesaggi del post-umano”. A seguire ci sarà una Tavola Rotonda sul Sistema Nazionale di Certificazione delle Competenze (Legge 13/2013): Impatti e Prospettive sull’ICT (ore 11.00). Con il coordinamento di Roberto Pettenello (Fondo Banche e  Assicurazioni) interverranno  rappresentanti di AICA, MIUR, Confindustria Digitale, Ministero del Lavoro, Coordinamento Regioni e CEPIS.

Nel pomeriggio sarà presentata un’esperienza operativa relativa al Libretto Formativo nel workshop “Gli strumenti di valorizzazione delle competenze della Regione Toscana” (ore 14.00). Si presenterà in particolare l’esperienza di percorsi relativi al rilascio del  Libretto Formativo del cittadino. Sarà inoltre presentato il sistema regionale di web learning TRIO, adottato per la formazione professionale, per il reinserimento di persone detenute, per l’educazione alla sicurezza.

La giornata del 7 maggio vedrà in parallelo l’organizzazione di numerosi workshop dedicati a tematiche di didattica digitale.

8 maggio – La scuola motore del cambiamento digitale 

La seconda giornata di Didamatica avrà come protagonista, insieme ad AICA, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, a cura del quale saranno organizzati numerosi workshop e la sessione plenaria.
La sessione plenaria (ore 11), preceduta da un workshop del MIUR dedicato all’attuazione del Piano Nazionale per la Scuola Digitale,  sarà dedicata all’Agenda Digitale, con una relazione invitata a cura del MIUR, e  una tavola rotonda dedicata alle Competenze digitali nella didattica e nell’apprendimento, coordinata dal Prof. Claudio Demartini (Politecnico di Torino) con l’intervento di diversi rappresentanti del ministero, di Confindustria Digitale, e con la partecipazione di un membro del Comitato che ha organizzato nel 2012 le Olimpiadi Internazionali di Informatica nel nostro paese – gare che sono un importante tassello della promozione dell’eccellenza e del digitale nella scuola, e che coinvolgono ogni anno migliaia di ragazzi.

Nel corso del pomeriggio alcuni workshop presenteranno importanti esperienze relative all’introduzione delle competenze digitali nella scuola di ogni ordine e grado.  Si segnalano in particolare un workshop dedicato a EUCIP nei piani di studio degli Istituti Tecnici Economici (indirizzo SIA): un progetto nato come sperimentazione in tre scuole italiane e che oggi vede oltre 80 istituti di questo tipo sul percorso per introdurre nel programma del triennio con didattica multidisciplinare e in lingua inglese la certificazione informatica professionale di base EUCIP Core: strumento riconosciuto dal mondo del lavoro.

Nel workshop “Competenze digitali certificate per le Scuole Primarie e Medie” saranno presentati strumenti ed esperienze per l’educazione al digitale fin dall’infanzia. Nonostante i bambini e i ragazzi di oggi siano nativi digitali e utilizzino le tecnologie in modo spontaneo, ciò non significa che abbiano la capacità di usarle con consapevolezza e in modo corretto o produttivo. Pertanto è sempre più importante anticipare l’acquisizione di competenze digitali e dotare maestri e insegnanti di strumenti adatti ai programmi previsti e alle esigenze dei più giovani.

Si parlerà di esperienze didattiche propedeutiche all’ECDL, dell’ECDL per le scuole medie (ECDL Med); saranno presentati i percorsi formativi per l’uso delle LIM (Cert-LIM) e PADDI, la Patente per la Didattica Digitale rivolta agli insegnanti delle elementari e delle medie, realizzata in collaborazione fra AICA, Fondazione Enrica Amiotti e Accademia Adriano Olivetti; infine saranno presentati strumenti per la didattica digitale, fra cui “ecidielle” e la nuova piattaforma Digiteen, realizzata da AICA e Skill Online, per creare un ambiente di formazione e apprendimento digitale dedicato alla patente ECDL e alla preparazione dei test INVALSI per le scuole medie.

Altri workshop saranno dedicati al progetto Cooperative Learning e PP&S (problem posing & solving), e vi saranno alcune sessioni scientifiche di natura tecnica didattica.  Inoltre si terrà una sessione commemorativa del Prof. Alfio Andronico, recentemente scomparso, ideatore e fondatore di Didamatica.

9 maggio –  Nuove frontiere: le grandi potenzialità della Robotica

La giornata di chiusura di Didamatica sarà dedicata principalmente alla Robotica, nella sua ampia applicazione in esperienze didattiche e sperimentazioni, nel mondo della scuola e dell’università.  La Robotica è adottata come metodo di laboratorio, come strumento di formazione multidisciplinare e innovativo e come ambiente di apprendimento.

Si inizierà con un Workshop che presenterà esperienze di robotica educativa nel primo ciclo dell’istruzione e nel secondo ciclo dell’istruzione, e una esperienza di uso di “calcolatori d’epoca” per insegnare l’informatica. La Sessione Plenaria “Computational Thinking e Robotica Educativa” , coordinata da Donatella Persico dell’Istituto Tecnologie Didattiche del CNR, metterà a confronto esperti del CNR, della Scuola Sant’Anna, delle università di Aahrus, Cattolica del Sacro Cuore e le esperienze della community Education 2.0, dell’azienda COMAS SpA e di AICA.
Anche nell’ultima giornata naturalmente si svolgeranno workshop e sessioni scientifiche dedicati alla tecnologia nella didattica nei più vari aspetti.

Didamatica 2013 si svolge dal 7 al 9 maggio prossimo presso l’Area della Ricerca del CNR. Per il programma completo, informazioni e istruzioni visitare il sito ufficiale.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register