in evidenza / Marketing / Strategia / Turismo 2.0

Street View, il viaggio in Italia continua: i tesori italiani ora disponibili su Google Maps

Street View, il viaggio in Italia continua: i tesori italiani ora disponibili su Google Maps
1 minuti di lettura

I patrimoni dell’UNESCO – come gli scavi di Paestum, il Parco Archeologico di Velia, le Residenze Sabaude e la Val D’Orcia – e le Ville del Palladio, Sirmione e le Grotte di Catullo, Salò e il Vittoriale degli Italiani sono solo alcuni dei tesori italiani che da oggi potranno essere ammirati su Google Maps grazie a Street View.

Per chi vorrà pianificare la prossima vacanza, per chi è interessato a studiare da vicino la storia di alcuni patrimoni dell’umanità o semplicemente per chi vuole ammirare paesaggi straordinari, da oggi su Google Maps sarà possibile esplorare nuovi incantevoli luoghi del bel Paese.

Con questo annuncio, che oltre all’Italia coinvolge altri 13 Paesi, le immagini panoramiche di Google Street View sono ora disponibili in più di 3.000 città in 50 paesi diversi, dall’Antartide al Grand Canyon, coprendo oltre 9 milioni di Km. Numeri che testimoniano lo sforzo di Google Maps per aiutare gli utenti a esplorare il mondo che li circonda, facendo conoscere e rendendo più accessibili anche gli angoli più nascosti e affascinanti del pianeta.

I tesori italiani ora disponibili su Google Maps grazie a Street View, includono:

Tra le località e i luoghi da oggi esplorabili attraverso Google Street View, anche: Vittoriale degli Italiani, Salò, Limone del Garda, San Martino della Battaglia, la Rocca Borromeo, Forte di Fuentes, Forte di Montecchio Nord (tutte nel territorio Lombardo), e Castello di Rivalta (in Emilia Romagna).

Per mappare le aree annunciate oggi è stato utilizzato prevalentemente il triciclo di Google Street View, conosciuto anche come Trike: un bicicletta a tre ruote che incorpora una speciale attrezzatura fotografica. Il trike è stato ideato appositamente per circolare nelle aree non accessibili in automobile, come centri storici e aree pedonali. I trike hanno raccolto in passato immagini di luoghi speciali, come il sito archeologico di Pompei e quello di Stonehenge, in Inghilterra, o il palazzo di Versailles in Francia.

Trike di Street View

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>