Google Glass, a maggio la versione Explorer Edition e poi via alla sperimentazione e all’immaginazione

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  13 aprile, 2013  |  Nessun commento
13 aprile, 2013
google_glasses

Visite: 777

I Google Glass procedono, spediti, sulla strada della realizzazione: Big G infatti ha confermato che, salvo intoppi dell’ultimo minuto, entro maggio saranno disponibili  nella speciale versione Explorer Edition, quella da 1.500 dollari, e arriveranno quindi nelle mani – e sul naso – dei fortunati acquirenti. Lo ha dichiarato Mountain View nel corso di un evento di presentazione del Glass Collective, il fondo di investimento istituito appunto per scovare e promuovere nuove idee per il dispositivo.

A questo punto un team composto da 40 esperti affiancherà gli sviluppatori e gli utenti – quelli che li hanno acquistati e quelli che li hanno vinti partecipando al contest #ifihadglass – per consentire loro di sfruttare al meglio quanto messo a disposizione dal prodotto, sia tramite assistenza telefonica che partecipando ad alcuni eventi organizzati in tutti gli Stati Uniti.

L’intenzione di Google è di uscire con un prodotto davvero rivoluzionario e completo. Proprio per questo, oltre al lavoro in tandem di sviluppatori ed utenti, è stata creata Glass Collective, un’iniziativa tutta nuova guidata da un affiatato gruppo di investitori che premierà gli sviluppatori con fondi ed investimenti per dar vita alle proprie idee con i Google Glass.
Voluto da Bill Maris, vicepresidente di Google Ventures, Glass Collective, in alleanza con altre due società, Kpcb e Andreessen Horowitz, dovrebbe portare ad accelerare e stimolare lo sviluppo dei Google Glass e allo stesso tempo trasformare in realtà le idee più interessanti.

Glass Collective

Sono in cantiere naturalmente anche le prime applicazioni software per i Google Glass. Secondo Marc Andreessen gli occhiali intelligenti saranno una finestra sul mondo come è già accaduto in precedenza con i browser durante i primi anni del web e quindi costituiranno un nuovo mercato per tutti quelli che operano nel settore: sviluppatori di applicazioni in primis.
Quella degli smart glasses è una piattaforma di wearable computing che richiede di immaginare da zero il design delle apps. Un vero e proprio processo creativo e di invenzione.

Lascia un commento