in evidenza / Marketing / Social Media

Google Olezzo: pesce d’aprile con i fiocchi!

Google Olezzo: pesce d’aprile con i fiocchi!
1 minuti di lettura

Era un fake, e non ce ne siamo accorti…vogliamo far finta di nulla e va bene, in fondo nessuno è estremamente preparato in nuove tecnologie e linguaggi di programmazione. Quelli che lo sono probabilmente hanno riso e pensato “che genialità”, gli altri, come la maggior parte di noi, hanno iniziato a fare fantasie sulle modalità di realizzazione e sul come sia possibile essere arrivati a questo. Insomma, Google ha stravinto con il suo pesce d’aprile, Google Nose, o meglio Google Olezzo per noi italiani.

Stiamo parlando di quanto annunciato dal motore di ricerca per eccellenza proprio a Pasquetta, tra braciate e vino, per la creazione di questa piattaforma, per l’appunto Google Olezzo, un fake coi fiocchi, sulla quale sarebbe possibile annusare gli odori, i più svariati, grazie a superfici SMELLCD 1.8 o versioni successive. Questa tecnologia sarebbe stata associata a Knowledge Graph con il pulsante annusa e a Google+ per condividere gli odori.

Si è immaginata addirittura la creazione di un Google Aromabase contenente circa 15 milioni di Scientibyte, dall’olezzo di cane bagnato, a quello di albero di natale o, per i più romantici, a quello di rosa. Ma non temete, per gli annusatori più ingenui Google ha pensato alla funzione SafeSearch che protegge dai cattivi odori, come i migliori deodoranti.

Insomma, lo scherzo ha lasciato gli internauti abbastanza perplessi e curiosi, permettendo a Google di essere oggetto delle loro chiacchiere, tra un mucchio di fave e un po’ di pancetta. L’odore a tavola c’era e non discutiamo che  almeno qualche migliaio di scient siano stati raggiunti. Di byte nessuno, ma ringraziamo sempre Google per la sua creatività!

Foto del profilo di Lampadina Lab
LampadinaLab è principalmente un laboratorio di idee. Siamo nate nel dicembre 2011, in ambito universitario. Data la necessità sociale di darci una forma ci descriviamo come Social Media Communicators. Ci occupiamo di comunicazione in tutte le sue fasi, dall’analisi contestuale alla pianificazione delle idee, dalla creazione di contenuti all’animazione dei canali social. La nostra intenzione principale è quella di dare contenuto alle tecnologie, di dargli vita, nella maniera più originale possibile. Comunicare è un istinto a cui cerchiamo di dar forma attraverso la creatività, sfruttando le opportunità che ogni media ci offre. Siamo cinque: Oriana Bottini, Valentina Canu, Eleonora Ciali, Sara Di Costanzo, Daniela Mannini. LampadinaLab collabora con Alessia Canu per la realizzazione grafica. Le nostre competenze professionali si muovono in ambienti diversi e il nostro desiderio di crescere professionalmente ci spinge ogni volta a dare il massimo dell’impegno per incrementare il nostro bagaglio culturale. Ci occupiamo di Social Media Management e Animation, Blogging, Fotografia e Videomaking, Rassegna stampa, Gestione e Copertura di eventi in loco e on line. La nostra filosofia è quella di ideare una modalità di lavoro aperta e mutevole che favorisca le dinamiche di gruppo; professionalità e preparazione tecnica associata alla creatività e al desiderio di ideare qualcosa di nuovo. Blog: http://lampadinalab.wordpress.com/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>