Facebook Home, come trasformare un telefono da Android a social

Scritto da:     Tags:  , , , ,     Data di inserimento:  5 aprile, 2013  |  Nessun commento
5 aprile, 2013

Visite: 1293

Ieri Mark Zuckerberg, come avevamo anticipato, ha presentato nel quartier generale di Menlo Park Facebook Home, la nuova interfaccia costruita intorno al sistema operativo mobile di Google che “trasforma un telefono Android in un dispositivo social”.
Al giovane fondatore di Facebook non poteva bastare il semplice tasto di accesso all’applicazione, e Facebook Home è infatti molto di più: non è un telefono – un Facebook Phone come da tempo si vociferava -, non è un’applicazione, non è un sistema operativo, ma un mondo, o meglio una casa alternativa alla classica schermata di Android, che mette in primo piano le persone e non le singole applicazioni.
Come lo stesso Mark ha affermato

potrebbe essere l’inizio di una nuova modalità d’uso degli stessi dispositivi mobili.

Certo è che è l’inizio di un nuovo business: tra il boom che il mercato dei telefoni di ultima generazione – e dell’ambiente Android in particolare – sta conoscendo e la possibilità di attirare sempre più inserzionisti sul mobile, l’operazione potrebbe risollevare le quotazioni dei titoli del social network di Mark Zuckerberg. Già ieri hanno registrato un +3%.

Facebook Home sarà disponibile a partire dal 12 aprile, sarà poi aggiornato su base mensile con nuove funzionalità e opzioni.

Nello stesso giorno sarà messo in vendita lo smartphone HTC First con Home già preinstallato ($ 99,99), ma la nuova Facebook Home potrà essere scaricata e installata da Google Play Store sugli smartphone HTC One, Samsung Galaxy S3 e S4.  Nei prossimi mesi sarà possibile scaricarlo anche sui tablet.

Qui il video dell’HTC First dal sito americano The Verge.

Facebook Home in dettaglio

E’ come se Facebook avesse aggiunto un proprio strato per far apparire e funzionare un telefono Android in modo diverso. Questo significa che le applicazioni e le altre opzioni classiche continuano a essere disponibili, quando necessarie.

Quando si attiva il telefono, Facebook Home si presenta con una propria schermata di inizio, in cui sono raccolte le attività più recenti e rilevanti dei propri amici. Lo smartphone mostra quindi una serie di foto in sequenza caricate dai propri amici, i commenti e gli aggiornamenti di stato che hanno lasciato su Facebook.

Direttamente dalla Copertina è possibile accedere alla funzione commenti per lasciare messaggi ai propri amici sotto alle foto o ai loro status.

Oltre alle immagini è possibile accedere ai singoli messaggi di stato dei propri amici. Per fare “Mi piace” basta toccare due volte velocemente lo schermo in qualsiasi punto.

Facebook Home nella propria schermata principale mostra anche le notifiche provenienti dal social network. Sono elencate con una serie di etichette mobili: toccandone una la si può espandere per rispondere, facendola scorrere verso destra o sinistra la si può cancellare. Con un unico gesto tutte le notifiche possono essere cancellate e rimosse dalla Copertina.

Per accedere alle altre funzionalità del telefono si tocca l’icona con la foto del proprio profilo che si trova nella parte inferiore dello schermo. In questo modo Facebook Home mostra tre possibili opzioni: una per accedere rapidamente al centro messaggi, un’altra per attivare l’ultima applicazione usata e un’altra ancora per accedere al menu con l’elenco delle proprie app preferite.

Dal menu di Copertina è possibile accedere a un elenco delle proprie app preferite, che possono essere selezionate tra quelle presenti sul proprio telefono e ordinate a proprio gusto. L’idea è di avere una schermata del telefono accessibile rapidamente da Facebook Home e dalla quale potere avviare le applicazioni.

Poi c’è la chat: serve per conversare per i propri amici come sulla chat di Facebook, ma con un sistema di notifiche molto più efficiente e sempre disponibile, qualsiasi applicazione si stia utilizzando.

La chat funziona come una sorta di strato superiore nel telefono, resta sempre in cima agli altri e quindi è facilmente raggiungibile anche quando si stanno usando altre app. Quando si riceve un messaggio compare sullo schermo una piccola icona circolare con l’immagine profilo dell’amico che ha scritto il messaggio. L’icona può essere spostata in qualsiasi parte dello schermo e, toccandola, fa partire la chat senza uscire dall’applicazione in cui ci si trova.

Il sistema funziona anche con il browser del telefono, e può quindi rivelarsi utile per cercare cose mentre si chiacchiera con i propri amici attraverso i messaggi. Si possono gestire più chat contemporaneamente e anche chat di gruppo con più persone.

La chat di Facebook Home è integrata con quella di Android e quindi del proprio telefono cellulare. Questo significa che il sistema può funzionare sia per mandare messaggi tramite il sistema di Facebook, sia tramite i classici SMS. Il diverso colore dei fumetti mostra quale tipo di messaggio è stato inviato, la gestione del sistema è automatica e ricorda quella di altre soluzioni simili come iMessage di Apple.

Il sistema per scrivere i messaggi è quello classico con tastiera virtuale e le opzioni con l’autocompletamento delle parole, personalizzati con una grafica apposita per Facebook Home.

Per ottenere Facebook Home è sufficiente aprire la propria applicazione di Facebook su telefono Android e accettare l’invito che viene mostrato al suo interno.

Dall’applicazione di Facebook si viene automaticamente rimandati a Google Play, lo store di Google da cui è possibile scaricare le app. A questo punto è necessario dare il proprio consenso all’installazione di Facebook Home.

L’installazione è automatica e non richiede alcun particolare intervento da parte del possessore del telefono mentre viene eseguita. Al termine, bisogna autorizzare Facebook Home a sostituirsi all’interfaccia classica di Android, opzione necessaria per avere le funzioni della Copertina di notizie e il resto.

What's Happening Recommended by Hashcore

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: