Facebook introduce Replies: rispondere ai singoli commenti si puo’

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  29 marzo, 2013  |  Nessun commento
29 marzo, 2013
index

Visite: 7744

Zuckemberg ha mantenuto la promessa fatta mesi fa: su Facebook è infatti finalmente arrivata Replies, l’opzione che permette di rispondere ai singoli commenti che ci interessano.
Avete presente la frustrante sensazione di voler dare una risposta a un commento, non avendo però la possibilità di scrivergli subito sotto perché altri mille interventi si sono susseguiti, con la relativa confusione e la possibilità di generare equivoci?
Bene, se siete amministratori di pagine fan, da ora potete dimenticarvela, perché da un paio di giorni potete disporre di questa fantastica opzione, attivandola manualmente entrando nella sezione “Gestisci autorizzazioni”. Dal 10 luglio, invece, Replies sarà introdotto autonomamente in tutte le pagine con più di 10.000 “mi piace”.

Facebook Replies

Ma vediamo come Facebook descrive il servizio nel comunicato ufficiale:

La nuova funzionalità rende più facile interagire direttamente con i singoli lettori e aiuta a mantenere rilevanti le conversazioni. Quelle più attive e coinvolgenti verranno spostate in cima alla colonna di commenti per assicurarsi che le persone che visitano la tua Pagina possano vedere le conversazioni migliori

Il cambiamento che introduce può sembrare piuttosto piccolo ma noi siamo convinti che i vantaggi che apporta non siano da sottovalutare: più ordine nelle conversazioni e mantenimento dell’interesse riguardo a un certo tema da parte degli utenti. Inoltre la questione della posizione delle conversazioni è centrale: non solo i contenuti più interessanti e quindi commentati raggiungeranno la più parte alta della pagina ma soprattutto lo spam finirà automaticamente in fondo.
Probabilmente il meccanismo vi risulterà familiare perchè Replies è in fase di testing da novembre 2012 e quindi è già stato introdotto in un numero limitato di pagine, dove sicuramente molti di voi l’avranno notato (e forse invidiato!).
Insomma questa opzione promette veramente di migliorare la vita a amministratori e commentatori compulsivi, e allora che aspettate a provarlo anche voi?

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: