E noi li a menarcela con l’opendata

Scritto da:     Tags:  ,     Data di inserimento:  18 marzo, 2013  |  Nessun commento
18 marzo, 2013

Visite: 777

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=CZtE05T5p6k]

Allora, ho appena letto un bel post di Francesco Lanza su questo video di Beppe Grillo. Devo dire che ad un certo punto ho invidiato l‘IOS dell’Ipad di Grillo che, a giudicare dal picchiettio veloce e forsennato, sembra piuttosto simile a Minority Report rispetto a quello dal quale vi scrivo. Vorrei condividere un pensiero con chiunque abbia simpatia per questo genere di marketing politico, e al contrario di Francesco sto esprimendo giudizio su questa cosa.

Sono diversi anni che un numeroso gruppo di cittadini va a lavorare con l’obbiettivo di migliorare il modo in cui ci governiamo, dalle decisioni più grandi a quelle più locali. Sono alcuni anni che si è riusciti a portare a casa importanti obbiettivi, sia di principio che di pratica, sul terreno della trasparenza amministrativa.

Abbiamo costruito sugli opendata ogni genere di strumento, da quelli informatici, giuridici e amministrativi, per iniziare a fare della trasparenza una pratica di sviluppo e non una semplice abitudine (o peggio). Questo genere di messaggio non ci attacca nelle nostre professioni. Ci ridiamo al massimo su, ammettendo che sia senza dubbio una supercazzola ben riuscita. Ma questo messaggio attacca noi come cittadini, quando cerchiamo di migliorare le nostre istituzioni tutti i giorni. Questo genere di comunicazione è superficiale, e distrugge il senso del nostro lavoro comune.

Quindi da oggi smettiamo di chiamarli opendata, come già diceva profeticamente qualcuno. Da oggi si chiamano dati pubblici. E sai che c’è? Che la trasparenza si fà così, o non si fa affatto. Qua c’è molto lavoro da fare e se non si è disposti a farlo, almeno che non si tolga al lavoro la dignità civica. Perchè io (come diceva Scalfaro) non ci sto!

Altrimenti un’alternativa c’è. E’ questa.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=M8z5oNsQ4Kc]

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: