in evidenza / Innovazione / Innovazione Sociale / Marketing / Smart City / Social Innovation / Social Media

Muovity: un social network per la mobilita’ sostenibile

Muovity: un social network per la mobilita’ sostenibile
1 minuti di lettura

Il portale “Mobilita Palermo” lancia il social network “Muovity” per promuovere il car pooling nel capoluogo e coinvolgere la cittadinanza nell’uso dell’auto condivisa.
Per chi partecipa ci sono ovviamente delle agevolazioni: abbonamenti Amat e buoni per il carburante e per l’acquisto di biciclette. Ma anche app e giochi per vivere la città in modo sostenibile.
Incentivare l’uso del car pooling nella provincia di Palermo grazie a un social network incentrato sulla mobilità sostenibile. È questo l’obiettivo del progetto “Muovity”, presentato dall’associazione Mobilità Palermo, che ormai da cinque anni tratta sull’omonimo portale tematiche legate a mobilità urbana, innovazione tecnologica, gestione dei rifiuti e cura del centro storico.
Muovity è risultato aggiudicatario del bando del Miur intitolato “Smart cities, communities and social innovation”, finanziato con fondi comunitari.
Il car pooling si differenzia dal car sharing perché mentre quest’ultimo è generalmente gestito dall’Amministrazione,  il car pooling è autogestito dagli automobilisti associati.
All’interno della community di Muovity sarà inoltre possibile scaricare una app per cellulari in grado di monitorare costantemente i tempi di percorrenza degli autobus dell’Amat. In questo modo gli utenti potranno conoscere i tempi di attesa alle fermate.
Ci sarà anche un gioco in perfetto stile “The Sims” attraverso il quale ciascun utente potrà stringere amicizia con i passeggeri con i quali si è trovato meglio: si potranno esprimere giudizi sulla pulizia dell’auto condivisa e sul rispetto della sicurezza al volante da parte degli altri automobilisti o manifestare i propri gradimenti sulla compagnia e sulla musica da ascoltare all’autoradio.
Speriamo che questa sperimentazione funzioni e che anche le altre città d’Italia adottino questo sistema di mobilità ecosostenibile.

Notizia a cura di: http://lampadinalab.wordpress.com/

Foto del profilo di Lampadina Lab
LampadinaLab è principalmente un laboratorio di idee. Siamo nate nel dicembre 2011, in ambito universitario. Data la necessità sociale di darci una forma ci descriviamo come Social Media Communicators. Ci occupiamo di comunicazione in tutte le sue fasi, dall’analisi contestuale alla pianificazione delle idee, dalla creazione di contenuti all’animazione dei canali social. La nostra intenzione principale è quella di dare contenuto alle tecnologie, di dargli vita, nella maniera più originale possibile. Comunicare è un istinto a cui cerchiamo di dar forma attraverso la creatività, sfruttando le opportunità che ogni media ci offre. Siamo cinque: Oriana Bottini, Valentina Canu, Eleonora Ciali, Sara Di Costanzo, Daniela Mannini. LampadinaLab collabora con Alessia Canu per la realizzazione grafica. Le nostre competenze professionali si muovono in ambienti diversi e il nostro desiderio di crescere professionalmente ci spinge ogni volta a dare il massimo dell’impegno per incrementare il nostro bagaglio culturale. Ci occupiamo di Social Media Management e Animation, Blogging, Fotografia e Videomaking, Rassegna stampa, Gestione e Copertura di eventi in loco e on line. La nostra filosofia è quella di ideare una modalità di lavoro aperta e mutevole che favorisca le dinamiche di gruppo; professionalità e preparazione tecnica associata alla creatività e al desiderio di ideare qualcosa di nuovo. Blog: http://lampadinalab.wordpress.com/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>