Spotify decolla: 11 milioni di brani una settimana

Scritto da:     Tags:  , , , , , , , , , ,     Data di inserimento:  22 febbraio, 2013  |  Nessun commento
22 febbraio, 2013
thelumineers

Visite: 914

Mentre su Twitter quel tira di più è cosa pensa la famigerata Fanny, ultima fiamma di Mario Balotelli, e impazzano i toto-sondaggi su come finiranno le elezioni politiche più social – ma non necessariamente socialmente utili – della storia, è senza ombra di dubbio il servizio Spotify, lanciato in Italia in concomitanza col Festival di Sanremo, il fenomeno del momento.

Il servizio di musica in streaming e on demand ha fruttato risultati clamorosi in una sola settimana: 11 milioni di di brani ascoltati, che equivale a 70 anni di musica. Per la cronaca, il brano più gettonato è stato Scream & Shout di Will.i.am (featuring Britney Spears), che peraltro ha sorpassato sul filo di lana uno dei tormentoni del momento, e che potrebbe reggere sino all’estate, la melodica Ho Hey dei Lumineers.

Tra gli artisti dell’ultimo Festival di Sanremo, Marco Mengoni si conferma vincitore assoluto anche nella classifica Spotify: il suo brano “L’Essenziale” è in testa alla classifica delle canzoni più ascoltate, seguito da “La canzone mononota” di Elio e Le Storie Tese e da “Sotto casa” di Max Gazzè.

Quel che però è da sottolineare è come ancora una volta, l’associazione web – musica è devastante, a livello di popolarità e funzionalità: la possibilità della registrazione gratuita aiuta eccome, perché permette di capire al volo come funziona il servizio, diviso in tre possibilità, la prima gratuita.

L’account di base, quello free, permette di utilizzare le funzionalità di Spotify su Windows e Mac con la presenza di banner pubblicitari, mentre la Unlimited costa 4.99 euro al mese ed elimina tutte le pubblicità. Terza opzione: la versione Premium, con 9.99 euro al mese la musica si ascolta anche su iPhone, iPad, dispositivi Android e Windows.

Il lancio di Spotify in Italia ha superato le nostre aspettative, sia in termini di accesso alla versione gratuita, sia nell’attivazione di account a pagamento; siamo certi che tutti gli amanti della musica nel nostro paese si appassioneranno al servizio, così come avviene nel resto del mondo“. Secondo voi Veronica Diquattro, responsabile Mercato Italia, è realmente sorpresa di un boom annunciato o più preoccupata per la concorrenza che presto arriverà? Stay tuned…

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: