Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
in evidenza / Marketing / Social Media

Streetbank: il social network del vicinato

Streetbank: il social network del vicinato
1 minuti di lettura

Sam Stephens, 33 anni di Londra, è il fondatore di StreetBank, la banca di strada, il social network che riunisce gli abitanti di uno stesso quartiere per scambiarsi oggetti o favori.
Sono passati tre anni e il sito che Sam ha fondato per il suo quartiere nella Londra Ovest ha raggiunto oggi  10mila membri e cresce di oltre 400 iscritti al mese. “Tutto merito del passaparola” ammette lui.
Unica regola del social network: ogni scambio o prestito avviene nel raggio di un miglio dalla propria porta.
Il vero successo di StreetBank è il fatto che, al contrario degli altri social network, costringe al faccia a faccia, ripartendo dagli sconosciuti della porta accanto.
Per dirla col motto del suo fondatore,

rende il tuo vicinato un posto un po’ migliore.

Ma anche più economico ed ecocompatibile: perché, ad esempio, ogni casa dell’isolato deve possedere un trapano per usarlo solo 10 minuti all’anno?
Secondo la filosofia di StreetBank, ne basta uno per tutti.
Dai dvd agli attrezzi da giardino, sono tantissimi gli oggetti offerti o richiesti sul sito.
Rachel presta lo scaleo e dona gli abitini della figlia. In cambio chiede giocattoli inutilizzati. Li terrà per un periodo: poi torneranno a StreetBank.
Trefor si augura di “vedere più collaborazione nel vicinato”.
Alice ha fatto il suo ingresso da poco. “Mi pongo una sfida quest’anno,” annuncia presentandosi agli altri sul sito: “Non voglio comprare niente di nuovo”.
Per combattere la crisi, quindi, non c’è niente di meglio dei social network di quartiere. Parola di Sam Stephens.

Notizia a cura di:  http://lampadinalab.wordpress.com/

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Foto del profilo di Lampadina Lab
LampadinaLab è principalmente un laboratorio di idee. Siamo nate nel dicembre 2011, in ambito universitario. Data la necessità sociale di darci una forma ci descriviamo come Social Media Communicators. Ci occupiamo di comunicazione in tutte le sue fasi, dall’analisi contestuale alla pianificazione delle idee, dalla creazione di contenuti all’animazione dei canali social. La nostra intenzione principale è quella di dare contenuto alle tecnologie, di dargli vita, nella maniera più originale possibile. Comunicare è un istinto a cui cerchiamo di dar forma attraverso la creatività, sfruttando le opportunità che ogni media ci offre. Siamo cinque: Oriana Bottini, Valentina Canu, Eleonora Ciali, Sara Di Costanzo, Daniela Mannini. LampadinaLab collabora con Alessia Canu per la realizzazione grafica. Le nostre competenze professionali si muovono in ambienti diversi e il nostro desiderio di crescere professionalmente ci spinge ogni volta a dare il massimo dell’impegno per incrementare il nostro bagaglio culturale. Ci occupiamo di Social Media Management e Animation, Blogging, Fotografia e Videomaking, Rassegna stampa, Gestione e Copertura di eventi in loco e on line. La nostra filosofia è quella di ideare una modalità di lavoro aperta e mutevole che favorisca le dinamiche di gruppo; professionalità e preparazione tecnica associata alla creatività e al desiderio di ideare qualcosa di nuovo. Blog: http://lampadinalab.wordpress.com/

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register