Apps & Mobile / in evidenza / Marketing / Social Media

WhatsApp a pagamento: l’alternativa e’ WeChat

WhatsApp a pagamento: l’alternativa e’ WeChat
2 minuti di lettura

Se fino a poco tempo fa erano solo chiacchiere ora è ufficiale, WhatsApp, l’applicazione di messagistica online, è diventata a pagamento.
Molti utenti del servizio sono stati già avvisati con una notifica che il loro account  verrà bloccato a meno che non venga rinnovato l’abbonamento al servizio.
Alcuni di voi leggendo queste righe diranno: “Ma non è vero io lo uso gratis!”, sì è vero, ma tra non molto arriverà anche a voi un avviso che bloccherà il vostro account e addio messaggi gratis su rete dati.

Non ci credete? Fate così, entrate in: Whatsapp-> Impostazioni-> Informazioni Account-> Informazioni sul pagamento.
Noterete la dicitura “Scadenza del servizio” che indica la data in cui WhatsApp diventerà a pagamento. Il problema non è pagare per avere Whatsapp funzionante, si parla di meno di un euro, neanche un caffé, il vero problema è che molti non hanno alcuna carta prepagata al proprio account Google o Apple o Windows, quindi non si può neanche acquistarlo.

Ovviamente non mancano le alternative, una su tutte è sicuramente Viber, anch’esso gratuito e decisamente molto funzionale, che è sostanzialmente una copia di Whatsapp, con qualche caratteristica aggiuntiva, e sicuramente molti di voi già lo utilizzano.
L’alternativa arriva dalla Cina e dall’India dove sta spopolando un nuovo servizio di messaggistica: WeChat.
Il principio di funzionamento di WeChat è identico a Whatsapp e Viber: tramite il vostro numero cellulare e il numero di telefono dei vostri amici in Rubrica telefonica potrete messaggiare gratis. Inoltre tramite WeChat potrete inviare anche messaggi audio, foto o video, e non mancano le videochiamate.
Inoltre il sistema di geolocalizzazione vi permetterà di vedere quali amici online si trovano vicino a voi, ovviamente quest’ultimo servizio è disattivabile nel caso desideriate un po’ di privacy.
Tante le novità di WeChat come la funzione social, ovvero Moments, con cui potrete condividere “stati” e foto come se foste su Facebook o Instagram. O come la divertente funziona Snake, ossia scuotendo il cellulare WeChat vi metterà in contatto con una persona a caso nel mondo che sta compiendo la stessa azione, una sorta di ChatRoulette.
Purtroppo in Italia è ancora poco utilizzata, forse appunto perché per molti Whatsapp risulta ancora in fase di “prova gratuita”, ma quando diventerà a pagamento pagherete per averlo?
E se poi i vostri amici passeranno a WeChat o Viber cosa farete?
Ricordiamo che WeChat è disponibile per Android, Apple iOS e Windows Phone.

Notizia a cura di: http://lampadinalab.wordpress.com/

Foto del profilo di Lampadina Lab
LampadinaLab è principalmente un laboratorio di idee. Siamo nate nel dicembre 2011, in ambito universitario. Data la necessità sociale di darci una forma ci descriviamo come Social Media Communicators. Ci occupiamo di comunicazione in tutte le sue fasi, dall’analisi contestuale alla pianificazione delle idee, dalla creazione di contenuti all’animazione dei canali social. La nostra intenzione principale è quella di dare contenuto alle tecnologie, di dargli vita, nella maniera più originale possibile. Comunicare è un istinto a cui cerchiamo di dar forma attraverso la creatività, sfruttando le opportunità che ogni media ci offre. Siamo cinque: Oriana Bottini, Valentina Canu, Eleonora Ciali, Sara Di Costanzo, Daniela Mannini. LampadinaLab collabora con Alessia Canu per la realizzazione grafica. Le nostre competenze professionali si muovono in ambienti diversi e il nostro desiderio di crescere professionalmente ci spinge ogni volta a dare il massimo dell’impegno per incrementare il nostro bagaglio culturale. Ci occupiamo di Social Media Management e Animation, Blogging, Fotografia e Videomaking, Rassegna stampa, Gestione e Copertura di eventi in loco e on line. La nostra filosofia è quella di ideare una modalità di lavoro aperta e mutevole che favorisca le dinamiche di gruppo; professionalità e preparazione tecnica associata alla creatività e al desiderio di ideare qualcosa di nuovo. Blog: http://lampadinalab.wordpress.com/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>