Foodsharing, la piattaforma per non sprecare piu’ il cibo

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  22 gennaio, 2013  |  Nessun commento
22 gennaio, 2013
foodsharing_5892

Visite: 1011

Per quanto riguarda innovazione e idee green sono pochi i paesi che possono competere con la Germania.Questa volta si sono inventati addirittura una piattaforma per condividere il cibo: Foodsharing. E guardando i dati sullo spreco dei generi alimentari non si può che dare ragione ai creatori del sito. Infatti un terzo del cibo prodotto in tutto il mondo viene gettato nella spazzatura. Di media, un cittadino tedesco butta ogni anno 80 kg di cibo commestibile, che oltre a rappresentare un’enorme spreco, dà luogo a tutta una serie di problemi legati al suo smaltimento .

Il regista Valentin Thurn e lo scrittore  Stefan Kreutzberger, che già da tempo si occupano di questo tema, hanno allora pensato che il modo più efficace per combattere il problema fosse creare un servizio per scambiare il cibo. Una spesa troppo abbondante o gli avanzi di una festa, grazie a Foodsharing ,non finiranno più nella spazzatura ma sulla tavola di chiunque voglia approfittarne e , soprattutto in questi tempi di crisi, possiamo scommettere che non saranno pochi . Basta diventare membri della community e mettere i propri avanzi in vetrina. Attraverso la geolocalizzazione chi è interessato potrà trovarci e venire a prendere i prodotti prima che scadano. Naturalmente, igiene e corretti metodi di conservazione dei prodotti sono requisiti fondamentali per partecipare, così chi consuma il cibo può stare tranquillo.

Se per ora Foodsharing riguarda solo alcune città della Germania, l’ottimo successo che sta avendo fa ben sperare per una sua diffusione più capillare.

Notizia a cura di: http://lampadinalab.wordpress.com/

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: