Fontsumating, l’accoppia font

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  7 gennaio, 2013  |  Nessun commento
7 gennaio, 2013
fontsumating

Visite: 8936

Scherzando potremmo chiamarlo “Il gioco delle coppie dei font”. Fontusumanting è infatti un nuovo “ambiente sociale” verticale, uno spazio dove i designer e chiunque si occupi di grafica e di font può dare e ricevere saperi, scambiarsi opinioni, vedere e trovare nuove soluzioni.

Per saperne di più abbiamo intervistato Giovanni Vitale, uno dei quattro membri di Fontusumanting. Graphic e web designer lavora da freelance e  “rappresenta gli occhi e il gusto estetico” del progetto. Giovanni ci presenta il “team di 4 elementi con compiti diversi” che compone la squadra di questo neonato “social network” un po’ anomalo prima di rispondere a qualche nostra domanda.

“Francesco Saitta – ci racconta Giovanni – è la mente del gruppo e si occupa in particolare di HTML e CSS, Vincenzo è il nostro programmatore e la persona a cui rivolgersi per trasformare le idee in realtà codificata… insomma, il cuore/motore dell’apparato Fontsumating. Dean Ryan è il nostro copywriter e social media manager e si occupa di redarre tutto il contenuto del sito e gli updates condivisi su Facebook/Twitter/etc. Inoltre gestisce i post per il blog ed è attualmente impegnato a realizzare la serie GIP (Graphically Important People) che ha lo scopo di mettere in mostra giovani designer e il loro lavoro con le coppie di font. In altre parole, la nostra lingua.

Oltre Fontsumating tutti lavoriamo, separatamente purtroppo, in attività che hanno a che fare con il web.”

Giovanni, a chi di voi è venuta l’idea iniziale?

L’intuizione è venuta al nostro caro Francesco, che ha messo su una squadra più o meno un anno fa ed eccoci qua in fase di lancio dove i feedback degli utenti sono preziosi!

Quando è andato on line ufficialmente?

Ad ottobre del 2012 è stato lanciato online un invito ufficiale per partecipare alla versione beta del sito. Il progetto è completo in termini di funzionalità ma abbiamo deciso di restare in beta per apportare le ultime modifiche e migliorie, grazie ai feedback degli utenti che, appunto, stanno partecipando alla beta.

Cosa vuol dire cosa vuol dire Fontsumating?

Il nome Fontsumating nasce dall’unione di Fonts + Consummating, gerundio del verbo Consumate (avere una relazione o letteralmente “accoppiarsi”). Insomma Fontsumating vuol dire “accoppiare font”.

Cosa “posso” fare su Fontsumating?

Faccio una breve premessa: Fontsumating nasce con un solo scopo, aiutare grafici, web designer, creative directors, etc. etc. tutti coloro che lavorano quotidianamente con i font, ad avere un riferimento nel “mettere insieme” due font.

Fontsumating è quindi, un social network dove gli utenti condividono i loro design specificando le coppie di font che hanno usato.

L’idea è semplice e un po’ idealistica: gli utenti mettono “a nudo” le loro conoscenze nel campo del graphic design per ricevere in cambio le conoscenze altrui. Tutti partecipano contribuendo alla realizzazione di questo mega database che metterà in evidenza non le caratteristiche specifiche di un singolo font, ma le relazioni che ciascun font ha con gli altri.

Raccogliendo questi dati, saremo in grado di rilasciare a breve features addizionali, come le statistiche sul grado di compatibilità fra due font, trend estetici legati alla geolocalizzazione (quali coppie di font sono più in voga in Giappone?) e tanto altro.

L’utente che si iscrive può uplodare i propri lavori che contengono coppie di font, ricevere feedback dagli altri utenti, chiedere a utenti più esperti un parere sul tipo di font da utilizzare o esprimere la propria opinione su lavori grafici già presenti sul sito.

Inoltre puoi consultare anche informazioni sul singolo font, come la storia, l’autore e dettagli su come scaricarlo o acquistarlo.

 

Quindi Fontsumating è un vero e proprio strumento, alimentato dagli utenti stessi, che permette di scansionare la rete alla ricerca del font che si presta di più per il proprio design.

C’è un sito a cui vi siete ispirato o a cui guardate come modello? E di contro, competitors?

Crediamo di essere gli unici ad avere un progetto del genere! Ci sono molti tool sulla rete che consigliano come utilizzare i font ma nessuna community o nessun sito è specializzato sui “font couples” ed in particolar modo, nessuno di essi da piena facoltà di partecipazione agli utenti.

Comunque, in linea di massima, l’idea è simile a Dribbble, un social che sta avendo grande successo tra i creativi di tutto il pianeta ma focalizzato sul mondo dei font.

A chi si rivolge Fontsumating?

Fondamentalmente a tutti coloro che hanno necessità di scrivere e di conseguenza di utilizzare e scegliere font. In particolare pensiamo che ci siano delle categorie specifiche di utenti che ne trarranno più beneficio quali i graphic & web designers, i creative directors, digital artists, movie editors.

Qual è il vostro business model o è un’attività non commerciale?

Il modello che abbiamo pensato incorpora entrambe le soluzioni, poichè siamo affiliati con le maggiori foundries e i più grandi distributori di font quali fonts.com, myfonts.com e altri, ma proponiamo anche font di piccole e nuove foundries come LostType. L’idea di base è di offrire un tool che anche noi in prima persona potremmo usare, affiancato da iniziative commerciali (collaborazioni con le foundries, i distributori, le softwarehouse) che potranno garantire il sostentamento della nostra web app e perchè no, magari un giorno, metterci in condizione di poter dedicare il nostro tempo esclusivamente alla nostra più bella invenzione (per il momento!).

Lascia un commento