Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Informazione / Innovazione / Marketing / Social Innovation / Social Media / Strategia

Socialreader.com, il Washington Post diventa social

Socialreader.com, il Washington Post diventa social
1 minuti di lettura

Conoscete Socialreader.com? Se la risposta è negativa, è giunto il momento di approfondire l’argomento. Socialreader.com è, per l’appunto, il social network creato dal Washington Post per permettere ai loro utenti di raccogliere le notizie a loro più congeniali e condividerle con la propria rete di amicizie. Insomma, una piattaforma dedicata in maniera puntuale al newsmastering. E’ possibile creare un proprio profilo o accedervi grazie al profilo di Facebook, con maggiore possibilità di gestione della privacy.

Il giornale americano ha dunque fatto proprio un sistema di filtraggio e condivisione delle notizie che aveva, al tempo del boom delle applicazioni di social reader, affidato a Facebook. Il connubio  Facebook – app/social reader, però, risultò velocemente poco efficace, proprio perchè il social network, a causa di un sistema di filtri, che fa capo ad un complesso algoritmo basato sui like, selezionava solamente alcune notizie (e le pubblicava automaticamente sulle bacheche degli utenti!), minacciando la pluralità informativa alla quale il Washington Post non voleva rinunciare.

Detto fatto, il giornale ha subito rimediato e ha stabilito alcune condizioni che garantiscono determinati vantaggi rispetto alla vecchia app. Sarà possibile controllare ciò che si condivide, seguire topic secondo i propri interessi, consentendo di far apparire nella propria home le news relative ad essi; e last but not least, tenersi al passo con le notizie condivise dai proprie amici per favorire le conversazioni. E’ sempre bello leggere il giornale in compagnia, no?

 

Notizia a cura di http://lampadinalab.wordpress.com/

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Foto del profilo di Lampadina Lab
LampadinaLab è principalmente un laboratorio di idee. Siamo nate nel dicembre 2011, in ambito universitario. Data la necessità sociale di darci una forma ci descriviamo come Social Media Communicators. Ci occupiamo di comunicazione in tutte le sue fasi, dall’analisi contestuale alla pianificazione delle idee, dalla creazione di contenuti all’animazione dei canali social. La nostra intenzione principale è quella di dare contenuto alle tecnologie, di dargli vita, nella maniera più originale possibile. Comunicare è un istinto a cui cerchiamo di dar forma attraverso la creatività, sfruttando le opportunità che ogni media ci offre. Siamo cinque: Oriana Bottini, Valentina Canu, Eleonora Ciali, Sara Di Costanzo, Daniela Mannini. LampadinaLab collabora con Alessia Canu per la realizzazione grafica. Le nostre competenze professionali si muovono in ambienti diversi e il nostro desiderio di crescere professionalmente ci spinge ogni volta a dare il massimo dell’impegno per incrementare il nostro bagaglio culturale. Ci occupiamo di Social Media Management e Animation, Blogging, Fotografia e Videomaking, Rassegna stampa, Gestione e Copertura di eventi in loco e on line. La nostra filosofia è quella di ideare una modalità di lavoro aperta e mutevole che favorisca le dinamiche di gruppo; professionalità e preparazione tecnica associata alla creatività e al desiderio di ideare qualcosa di nuovo. Blog: http://lampadinalab.wordpress.com/

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register