Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Blogger / Marketing

Riscossione tributi e interazione stradale: Porto Torres lancia Traffid Mobility Services

Riscossione tributi e interazione stradale: Porto Torres lancia Traffid Mobility Services
2 minuti di lettura

Una piattaforma capace di rendere interattivi i cartelli dei passi carrabili e consentire una gestione più rapida ed efficiente della riscossione dei tributi. Prove tecniche di trasmissione a Porto Torres (SS), dove il Comando della Polizia Municipale a partire dal prossimo primo di gennaio, darà il via al “TMS” Traffid® Mobility Services. Una soluzione semplice e innovativa, realizzata da Faticoni S.p.A. su sollecitazione del Corpo di Polizia Municipale, come spiega il Comandante Guido Calzia.
“L’obiettivo è monitorare quanti sono i passi carrabili e le zone invalidi in città, verificando che per le autorizzazioni siano stati pagati anche i tributi dovuti, attraverso un riscontro immediato, che viene fatto attraverso un palmare. Un microchip in tecnologia RFID, inserito all’interno degli stessi cartelli, infatti, ci consente di monitorarli sia dal punto di vista della concessione e della durata, sia del pagamento della somma dovuta al Comune”, rivela il Comandante Calzia. Ogni agente, grazie al palmare in dotazione, potrà dunque controllare in tempo reale la regolarità dei singoli permessi, gestendo con maggiore sicurezza anche le rimozioni.
Da una parte il controllo efficiente del passo carrabile e l’uniformità dei relativi cartelli, dall’altro il contrasto dell’abusivismo e soprattutto il sensibile incremento di efficienza nella riscossione: il Tms nasce infatti come risposta a una situazione di forte criticità percepita dal’Amministrazione. “In questo periodo di ristrettezze economiche, la cosa migliore è quella dir riuscire a monitorare in tempo reale la situazione. Logicamente siamo partiti da una piccola realtà come la nostra, dove i tempi di sperimentazione sono più brevi. Ora il nostro Comando di Polizia Municipale è in grado di erogare il servizio per la gestione dei Passi Carrabili in modo molto più efficiente ed efficace, favorendo un più tempestivo controllo del territorio e delle entrate comunali”.
La sperimentazione partirà a breve, a cominciare dal primo gennaio 2013, con l’attivazione dei nuovi permessi: a mano a mano si procederà anche all’aggiornamento delle vecchie concessioni. “Si tratta di un ragionamento del tutto nuovo rispetto al passato, a tutto quello che è cartaceo, che consentirà anche una gestione migliore del materiale d’archivio: speriamo sia l’inizio per un’evoluzione”. L’obiettivo è che questa sperimentazione contribuisca anche a far fronte alla carenza cronica di personale degli enti locali, ancora più forte in questo periodo di crisi. “Purtroppo le risorse umane saranno sempre di meno, quindi c’è bisogno di una risorsa telematica che consenta di far fronte a questa mancanza. Ben venga dunque se io, attraverso un piccolo palmare, posso andare a fare un ragionamento su tutta la città, che prima avrebbe coinvolto un geometra, un operatore per i rilievi Tarsu e un agente della Polizia Municipale. In un’ottica di spending review non può che esserci d’aiuto”.
Per il futuro non è esclusa la condivisione del progetto con altre amministrazioni, anzi. “Sia come obiettivo mio personale, sia a livello di programma – conclude il Comandante Calzia – mi auguro che questo avvenga e che qualche altro collega italiano sposi questa linea. L’obiettivo è quello di abbreviare i tempi di riscossione dei tributi e di sopperire alle risorse che non abbiamo: mettiamoci in gioco, altrimenti continueremo sempre a girare intorno al problema”.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Foto del profilo di Simona Silvestri
Giornalista pubblicista, appassionata di scrittura e di tutto quanto ciò che riguarda i media e la comunicazione, nomade per necessità, curiosa per natura. Laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Perugia, quando non scrivo di tecnologia e innovazione mi occupo di economia, sociale e cultura.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register