Censimento dell’industria e dei servizi solo on line: tempo fino al 20 dicembre

Scritto da:     Tags:  ,     Data di inserimento:  6 dicembre, 2012  |  Nessun commento
6 dicembre, 2012
Istat

Visite: 732

Entro il prossimo 20 dicembre tutte le istituzioni pubbliche dovranno compilare il questionario esclusivamente online. Il Censimento costituisce un preciso obbligo di legge per le istituzioni pubbliche che sono chiamate a fornire in modo esatto e completo le notizie e i dati richiesti nel questionario di rilevazione

La rilevazione sulle Istituzioni Pubbliche
Lo scopo della rilevazione è di offrire un preciso quadro informativo statistico sulle peculiarità strutturali e organizzative del settore pubblico in Italia, con particolare attenzione alle unità territoriali e alle sedi decentrate. Sono 13mila le istituzioni pubbliche coinvolte nella rilevazione e comprendono: Organi costituzionali e di rilievo costituzionale, Presidenza del Consiglio e Ministeri, Agenzie dello Stato, Enti di regolazione dell’attività economica, Enti produttori di servizi economici, Autorità amministrative indipendenti, Enti e istituzioni di ricerca, Istituti e stazioni sperimentali per la ricerca, Regioni e Province autonome, Enti locali, Aziende sanitarie locali, aziende ospedaliere, policlinici e istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pubblici, Camere di Commercio, Università pubbliche, Altre istituzioni pubbliche tra cui: Enti regionali di sviluppo agricolo, Parchi nazionali, Consorzi fra enti pubblici, Ordini e collegi professionali. A queste si aggiungono circa 15mila istituti scolastici stataliLa rilevazione, esclusivamente on line, è aperta fino al 20 dicembre 2012.

Obbligatorietà del Censimento
Il Censimento costituisce un preciso obbligo di legge per le istituzioni pubbliche che sono chiamate a fornire in modo esatto e completo le notizie e i dati richiesti nel questionario di rilevazione. L’obbligo di risposta per è sancito dall’art. 7 del d.lgs. n. 322/1989 e successive modifiche ed integrazioni. Sono soggette all’obbligo di risposta tutte le unità incluse nella lista precensuaria, nonché le unità non incluse nella suddetta lista ma individuate nel corso delle operazioni di rilevazione.

Modalità di svolgimento
Conclusa al 20 settembre la fase di aggiornamento anagrafico, dal 1 ottobre è in corso la seconda fase del Censimento, che prevede la compilazione di un questionario articolato. Il questionario si compila esclusivamente on line e si articola in due modelli:

  • un modello per l’Unità istituzionale, con il quale si chiedono informazioni riferite all’istituzione nel suo complesso;
  • un modello per le Unità locali, con il quale si chiedono informazioni riferite a ciascuna di esse.

Supporto alla compilazione
Le attività di supporto ai dirigenti o i funzionari incaricati del coordinamento della rilevazione sono assicurate, a livello regionale, dagli uffici territoriali dell’Istat e dagli uffici di statistica delle province autonome di Trento e Bolzano, di cui sono disponibili on line tutti i contatti.La documentazione e l’accesso al questionario on line sono disponibili sul sito censimentoindustriaeservizi.istat.it.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: