Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
E-commerce / in evidenza / Marketing

E-commerce compulsivo, donna si amputa dito

E-commerce compulsivo, donna si amputa dito
1 minuti di lettura

Chi ancora non si fida a comprare on line e chi invece lo fa talmente tanto da tagliarsi un dito per porre fine al suo shopping compulsivo.
Accade a nella città di Suzhou, nella provincia orientale del Jiangsu.
La donna, Zhang, 30 anni, si trovava a casa insieme al marito e alla figlia di due anni.
Come ogni sera ormai da un po’ di tempo a questa parte, la donna era davanti al computer, effettuando acquisti online.
I due coniugi hanno cominciato a discutere, il marito ha iniziato a contestarle questa abitudine di trascorrere ore e ore davanti al computer trascurando la famiglia e spendendo molto in acquisti inutili.
Quando poi alcuni minuti dopo la donna ha ignorato le richieste della figlia che piangeva, l’uomo non ne ha potuto più e ha minacciato la moglie di tagliare il cavo per la connessione Internet se non avesse smesso immediatamente.
Di fronte all’insistenza della donna il marito ha anche aggiunto che le “avrebbe tagliato un dito per impedirle di continuare a usare la tastiera del computer”. La donna allora, in preda all’ira, ha detto che lo avrebbe fatto lei in persona ed è corsa in cucina, ha preso un coltello e con un colpo secco si è tagliata il pollice sinistro. L’uomo ha subito portato la moglie in ospedale, dove il dito è stato riattaccato con un intervento chirurgico. Zhang ha promesso di limitarsi, d’ora in poi, negli acquisti online, affermando però di non poterne fare a meno del tutto.

via Ansa

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register